M5S, Grillo: "Avanti con Raggi sindaco". Frongia e Romeo lasciano

1' di lettura

Passo indietro del vicesindaco, che mantiene le deleghe alle politiche giovanili e allo sport, e del capo della segreteria politica del primo cittadino

"Daniele Frongia ha deciso di rinunciare al ruolo di vicesindaco mantenendo le deleghe alle politiche giovanili e allo sport, Salvatore Romeo si è dimesso da capo della segreteria politica". Così Virginia Raggi in una nota. La sindaca precisa che le dimissioni sono arrivate "dopo un confronto con il garante Beppe Grillo per dare un segno di cambiamento" e "al termine di due riunioni di maggioranza in cui erano presenti i consiglieri comunali, alcuni assessori e i presidenti dei Municipi di M5s". Con la decisione si cerca di trovare un compromesso all'interno del Movimento, dopo le polemiche seguite all'arresto del fedelissimo Raffaele Marra che martedì sarà interrogato insieme a Sergio Scarpellini

 

 

“Avanti tutta con Raggi sindaco” - In contemporanea è arrivato anche un post sul blog di Grillo: "Roma va avanti con Virginia Raggi sindaco del MoVimento 5 Stelle”, si legge: “Sono stati fatti degli errori che Virginia ha riconosciuto: si è fidata delle persone più sbagliate del mondo". Grillo sottolinea che "da oggi si cambia marcia. Bisogna riparare agli errori fatti per fugare ogni dubbio. L'attività fatta da persone che si sono dimostrate inaffidabili sara' attentamente vagliata e opportunamente annullata o riesaminata da cima a fondo".

 

 

“A breve nuova due diligence” - Raggi, poi, precisa che "a breve sarà avviata una nuova due diligence su tutti gli atti già varati". L'ultimo riferimento segue ad una richiesta di Grillo di verifica stringente sulle decisioni prese da Raffaele Marra, capo del dipartimento del personale del Campidoglio arrestato ieri.

 

Martedì gli interrogatori per Marra e Scarpellini

 

 

Leggi tutto