L'Italia del No, SkyTG24 a Bari: "Votato così per cambiare l’Italia"

1' di lettura

Nella parte vecchia del capoluogo pugliese il Sì ha preso pochissimi voti. E c'è chi spiega: "Perché il no? Troppe tasse, stanno facendo morire il commercio"

Bari Vecchia non ha mai smesso di essere banco di prova per la politica, tutte le volte che si è trattato di andare alle urne.

 

I pareri dei cittadini intervistati da Sky Tg24 - “Ho votato per il no perché bisogna cambiare l’Italia” spiega un barese intervistato da Sky Tg24. Dello stesso parere un negoziante: “Ho votato no per vedere se cambia qualcosa. Troppe tasse, stanno facendo morire il commercio”.

Qualcuno, invece, difende il sì al referendum e dice: “Mi dispiace per Renzi, spero che torni”.

 

Nel cuore di Bari Vecchia - A Bari il no ha sfiorato il 70%. Un cittadino che conosce bene il quartiere racconta: “Siamo stati molto più liberi rispetto al passato – dice - C’è stato clientelismo di partito, ma non si è insistito più di tanto. Ai politici interessava poco se i cittadini fossero andati a votare o no. Qui il clientelismo attecchisce ancora tanto. Quando vai a stuzzicare un morto di fame ti dà tutto, purché si mangi. Qui stiamo tornando al passato, c’è molta povertà e facilmente attecchisce chi vuole comprare i voti. A Bari Vecchia abbiamo dimostrato di essere più liberi rispetto al passato e abbiamo votato secondo coscienza”

 

LA MAPPA DEL VOTO  - COMUNE PER COMUNE

 

 

Leggi tutto