Referendum, Grillo: "Ha vinto democrazia. Al voto con Italicum"

1' di lettura

Dopo la vittoria del No e l'annuncio delle dimissioni di Renzi, il leader del M5S commenta su internet: "La risposta degli italiani come affluenza alle urne e come indicazione è stata netta". E chiede elezioni al più presto

“Evviva! Ha vinto la democrazia. La risposta degli italiani come affluenza alle urne e come indicazione è stata netta”. Inizia così un post di Beppe Grillo sul suo blog. Il leader del M5S, dopo la vittoria del No al referendum e l’annuncio delle dimissioni di Matteo Renzi, ha commentato sul web: “Addio Renzi”, ora “gli italiani devono essere chiamati al voto al più presto. La cosa più veloce, realistica e concreta per andare subito al voto è andarci con una legge che c'è già: l’Italicum”. "Dalla prossima settimana – ha aggiunto Grillo nel post – inizieremo a votare online il programma di governo e in seguito la squadra di governo".



La conferenza - In una conferenza stampa, poi, hanno parlato anche altri esponenti del Movimento 5 Stelle. "Oggi ha perso la casta al potere. Da domani saremo al lavoro sul governo dei Cinque Stelle. L'uomo solo al comando non esiste più, ma i cittadini che governano le istituzioni", ha detto Luigi Di Maio.

 

 

"Siamo molto emozionati e felici, è un momento storico per il Paese. I cittadini hanno sancito che questa Carta è una Costituzione in cui si rispecchiano e che nessuno la può modificare così, con una scarsa legittimazione popolare", ha aggiunto Giulia Grillo, capogruppo M5s alla Camera. “Ce l'abbiamo fatta: non ha vinto solo il M5s ma i cittadini italiani. Basta con la parola anti-politica associato al M5s. Se c'è un partito antipolitico è il partito che ha votato questa riforma", ha concluso il deputato Alessandro Di Battista.

 



 

Leggi tutto