Referendum, Monti a Sky TG24: "Non auspico né prevedo governo tecnico"

1' di lettura

L'ex presidente del Consiglio ospite de “L'intervista di Maria Latella”: "Io voto no, ma non vedo ragione al mondo per cui Renzi debba lasciare". LO SPECIALE - L'INTERVISTA INTEGRALE

"Non credo ci sia la necessità di governi tecnici, senza che questo diventi un mantra in positivo o in negativo. Io né auspico né prevedo ci sia un governo tecnico". Lo ha detto Mario Monti intervistato da Maria Latella su Sky TG24 (SPECIALE). 

 

“Il referendum è una scelta di merito” - "Io voto no, ma non vedo ragione al mondo per cui Renzi debba lasciare", ribadisce l'ex presidente del Consiglio. "Prevedo - ha quindi aggiunto - che Renzi, anche in caso di vittoria del no, resti alla guida del Paese. Il referendum - spiega il senatore a vita - è una scelta di merito e non una scelta di campo".

 

 

L'ipotesi Padoan - Se deciderà di dimettersi sarà dunque una sua scelta. Toccherà in quel caso al presidente della Repubblica decidere cosa fare", precisa spiegando che comunque "ci saranno altre persone nell'ambito dello stesso Governo Renzi, o del centrosinistra, che potranno eventualmente assumere la guida del governo fino alle prossime elezioni". Potrebbe essere Padoan? "Sarebbe un tecnico alla guida di un governo politico", conclude Monti (L'INTERVISTA INTEGRALE).

Leggi tutto