1' di lettura

Il ministro Poletti ha spiegato che la misura dovrebbe essere operativa dal primo gennaio

"Le aziende che scelgono di assumere a Sud hanno la decontribuzione totale come il primo anno del Jobs act. Ed è una misura importante. Chi lo fa a Milano no, chi lo fa a Verona no, anche perché in quelle aree siamo tornati al livello del 2008, ma chi vuole investire su Caltanissetta o altri comuni del Sud, ha la possibilità di avere questa decontribuzione". Lo ha detto il premier Matteo Renzi incontrando gli amministratori a Caltanissetta.

 

Poletti: "Misura potrebbe essere attiva da gennaio" - "Ridurre la disoccupazione giovanile, in particolare al Sud, è una priorità del governo - ha aggiunto il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti - Per questo abbiamo deciso di utilizzare le risorse comunitarie del Programma Nazionale per l'Occupazione al finanziamento della decontribuzione totale fino a 8.060 euro, per 12 mesi, per gli imprenditori delle regioni meridionali che, nel 2017, assumeranno a tempo indeterminato o in apprendistato giovani tra i 15 ed i 24 anni, e disoccupati con più di 24 anni privi di impiego da almeno sei mesi". "Nei prossimi giorni  - ha detto Poletti - verranno definiti gli atti amministrativi per assicurare l'operatività di questa misura dal primo gennaio. Se l'Unione Europea, come auspichiamo, rifinanzierà la Garanzia Giovani, intendiamo estenderla a chi, su tutto il territorio nazionale, assumerà i giovani iscritti al programma".

 

Leggi tutto