Berlusconi stoppa Parisi. La replica: "Con Salvini perde"

1' di lettura

Per il Cavaliere l'ex candidato sindaco di Milano non può avere un ruolo nel centrodestra in contrasto col leader della Lega. Ma lui attacca: "La maggioranza degli italiani non è lepenista"

Il rischio che il rush finale della campagna referendaria passi in secondo piano rispetto alle divisioni del centrodestra, fa correre ai ripari Silvio Berlusconi. E così, dopo un incontro lunedì sera ad Arcore con Giovanni Toti dove ha ribadito la necessità che la coalizione resti unita chiedendo a tutti di abbassare i toni, il Cavaliere 'gela' anche Stefano Parisi, inviso non solo agli alleati ma a molti dirigenti azzurri.

 

Berlusconi: "No ruolo per Parisi in contrasto con Salvini" - "Parisi cerca di avere un ruolo nel centrodestra, ma avendo questa situazione di contrasto con Salvini credo che questo ruolo non possa averlo" ha detto Berlusconi a Radio Anch'io assicurando che tra Lega e Forza Italia non ci sono "rotture definitive" ma solo "scontri personali" tra Matteo Salvini e Stefano Parisi.

 

Salvini: "Parisi discorso chiuso" - Coglie la palla al balzo proprio Salvini che liquida Parisi come "un discorso chiuso che non merita nemmeno tre secondi di discussione". Il leader della Lega non sembra intenzionato ad abbassare i toni e soprattutto a rinunciare all'opa sulla leadership del futuro centrodestra. "Fino al 4 dicembre io sono impegnato nella campagna per il No. Non vedo l'ora che sia il 5 - avvisa - quando saranno i cittadini a scegliere, non certo questo o quel capo di partito".

 

Parisi: "Con Salvini il centrodestra perde" - Ma Parisi, che ancora oggi rilancia il suo tour di Megawatt, non ci pensa ad essere messo da parte. "Se Berlusconi vuole Salvini leader, il centrodestra perde perché la maggioranza degli italiani non è lepenista", dice a Porta a porta dove mostra più  di un dubbio su una leadership salviniana: "Io sono convinto che Berlusconi mi sosterrà. Berlusconi non mi molla, non si fa guidare da Salvini, sono convinto che non cambierà idea non credo che in un weekend si cambi linea".

Leggi tutto