Campidoglio, Mazzillo: "I conti non sono in ordine, stiamo lavorando"

1' di lettura

Debutto in aula Giulio Cesare per il nuovo assessore al bilancio. La sindaca Raggi ammette: "Abbiamo avuto delle difficoltà, ma ci hanno aiutato a crescere"

"La fotografia contabile della situazione, che il sindaco ha già evidenziato, è che i conti di Roma Capitale non sono in ordine, soprattutto per quanto riguarda i rapporti tra l'ente centrale e le partecipate. Questo costituisce uno dei tempi fondamentali su cui siamo chiamati ad operare". Lo ha detto il neo assessore al Bilancio del Comune di Roma, Andrea Mazzillo, rispondendo in aula Giulio Cesare a una interrogazione del capogruppo del Pd dell'assemblea capitolina, Michela Di Biase.

Raggi ammette: "Abbiamo avuto difficoltà" - È infatti il giorno in cui in Campidoglio la sindaca Virginia Raggi ha presentato il nuovo assetto della sua giunta. Il primo cittadino non ha nascosto le difficoltà incontrate nei primi mesi di governo delle città: "Sarebbe ipocrita negarlo. Tuttavia, le difficoltà ci hanno aiutato a crescere, perché le difficoltà o abbattono o aiutano a crescere".  

Mazzillo: "Tema conti è presidiato" - A proposito dei conti, l'assessore Mazzillo ha aggiunto: "Rassicuro il Consiglio comunale che questo tema dei conti non solo è adeguatamente presidiato dalla struttura amministrativa, ma è anche oggetto di attenzioni politiche". "Le questioni aperte sono ben più numerose di quelle enumerate dall'interrogazione. Spiace constatare - ha continuato l'assessore - che l'attività di raccordo, che avrebbe dovuto costituire materia di quotidiana verifica tra il centro e la periferia, ovvero tra il Campidoglio e le partecipate, non sia stata finora portata avanti in via ordinaria. A ciò certamente provvederà l'attuale amministrazione al fine di pervenire alla chiarezza dei saldi di bilancio".

 

 

Raggi: "Ci sono state difficoltà, ma siamo cresciuti"

 

Leggi tutto