L'ultimo saluto a Ciampi: lunga fila alla camera ardente al Senato

1' di lettura

Renzi e Mattarella tra i primi ad arrivare a Palazzo Madama. L'ex presidente della Repubblica è morto venerdì a Roma. Lunedì bandiere a mezz'asta e lutto nazionale. I funerali saranno privati

E' un lungo e affollato addio quello nei confronti di Carlo Azeglio Ciampi, morto a Roma all'età di 95 anni. Nella sala Nassirya del Senato è stata allestita la camera ardente dove, ad omaggiarne l'attività e la figura, sono arrivate le massime cariche dello Stato: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente emerito Giorgio Napolitano, il premier Matteo Renzi, i presidenti delle Camere Piero Grasso e Laura Boldrini, la sindaca di Roma Virginia Raggi.

 

Lunedì lutto nazionale - Intanto il governo ha indetto una giornata di lutto nazionale per la scomparsa dell'ex capo dello Stato. Renzi ha disposto di onorare la figura di Ciampi in concomitanza con i funerali che si terranno lunedì in forma privata e con l'esposizione delle bandiere a mezz'asta su tutti gli edifici pubblici. Bandiere italiane ed europee.

 

LA FOTOSTORIA

 

 

 

 

Il cordoglio della politica - L'addio del mondo istituzionale a Carlo Azeglio Ciampi è un corale inchino al 'civil servant', al patriota che nei suoi molteplici ruoli si è offerto all'Italia. Ottenendo anche un "inchino" dal principe Vittorio Emanuele di Savoia che saluta "il mio presidente", un "uomo di straordinaria levatura che mi accolse con calore ed affetto al rientro dall'esilio". “L'Italia non lo dimenticherà”, dice Mattarella. Bufera invece sul leader della Lega Matteo Salvini, che lo ha definito "uno dei traditori del Paese" (FOTOSTORIA - TUTTI I VIDEO).

 

GLI INCONTRI

 

 

 

 

Le visite in clinica - Anche Livorno, città natale del presidente emerito, ha proclamato il lutto cittadino per la giornata di lunedì. Per partecipare ai funerali del suo predecessore, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha annullato i suoi impegni che lo avrebbero portato in Valtellina ad incontrare, a Sondrio, studenti attesi da tutta l'Italia. Lo stesso Mattarella ed il suo predecessore, Giorgio Napolitano, si sono recati sabato in visita alla clinica Pio XI a Roma, dove Ciampi si è spento, per rendere omaggio al presidente emerito. In clinica è arrivato anche l'ex presidente del Consiglio Massimo D'Alema, sotto il cui governo Ciampi è stato ministro del Tesoro e del Bilancio.

 

I funerali - I funerali in forma privata sono in programma lunedì nel quartiere Trieste a Roma, dove la famiglia abita da anni. Le esequie saranno celebrate nella parrocchia di San Saturnino Martire, frequentata dall'ex Capo dello Stato e distante poche centinaia di metri dalla casa di Ciampi. 

Leggi tutto