Referendum, Boschi: "Credo sarà tra fine novembre e primi di dicembre"

1' di lettura

La ministra delle Riforme, intervistata da Sarah Varetto, torna sulla consultazione: "L'emergenza sisma non inciderà sulla decisione". Renzi: "Data seguirà la legge, parliamo di contenuti"

Il referendum costituzionale potrebbe svolgersi tra la fine di novembre e i primi di dicembre. E' quanto dice  la ministra Maria Elena Boschi, intervistata dal direttore di Sky TG24 Sarah Varetto, alla Festa dell'Unità di Torino (Per cosa si vota. SCHEDA LO SPECIALE ).
"Nelle prossime settimane il Consiglio dei ministri stabilirà la data in base ai termini di legge - ha detto - C'è tempo per indirlo fino al 13 settembre, poi in base alla legge il voto si svolgerà in una data compresa tra 50 e 70 giorni. E' quindi probabile che si svolga tra la fine di novembre e i primi di dicembre". 

L'emergenza sisma nel Centro Italia (SPECIALE - FOTO - VIDEO) - ha spiegato Boschi -  non inciderà sulla decisione: "Dopo il terremoto abbiamo sospeso la campagna referendaria. Ora, purtroppo, dobbiamo tornare alla quotidianità..."

 

"Pronta a far cambiare idea a D'Alema" -  Quanto all'opposizione di parte del Pd e di Massimo D'Alema alla riforma, la ministra dice: "Mi piacerebbe discutere con Massimo D'Alema sul merito della riforma e non di tatticismi politici". "Se ne avessi la possibilità, proverei a fargli cambiare idea", ha aggiunto Maria Elena Boschi commentando l'ipotesi che SkyTG24 organizzi un confronto prima del voto.

 

Renzi: "Parliamo di contenuti, non di date" - Dalla Cina, dove si trova per il G20, anche Renzi interviene sul tema referendario. "La data - ha spiegato - seguirà pedissequamente la previsone di legge, ma se dedicassimo lo stesso tempo che dedichiamo alla data al dibattito sul merito faremmo un grande servizio al Paese". Renzi ha poi perorato la causa del Sì sottolineando che "se il referendum passa sarà molto più semplice per i cittadini partecipare alla cosa pubblica".

 

Data ultima modifica 05 settembre 2016 ore 13:44

Leggi tutto
Prossimo articolo