Renzi: “Vittoria netta M5S, non è voto di protesta ma di cambiamento”

1' di lettura

Il premier commenta i ballottaggi. E in vista della direzione fissata per venerdì: “Il Pd rifletta per dare una lettura non banale dei risultati”. LO SPECIALE ELEZIONI

“Confermiamo che il voto ha ragioni di forte valenza territoriale ma c'è un elemento nazionale: una vittoria netta e indiscutibile nei comuni dei 5 stelle contro di noi". Così Matteo Renzi commenta il risultato dei ballottaggi (LO SPECIALE - TUTTI I VIDEO -IL LIVEBLOG -LE MAPPE), che hanno visto il Pd  sconfitto a Roma e a Torino, dopo aver ricevuto a Palazzo Chigi lo chef stellato Massimo Bottura.

"Non è un voto di protesta ma di cambiamento non solo nei comuni in cui ha vinto M5S. Ha vinto chi ha interpretato meglio l'ansia di cambiamento" ha aggiunto precisando che una modifica dell'Italicum non è "un tema all'ordine del giorno".

 

 

"Se c'è una cosa che il governo deve dire è un caloroso buon lavoro a tutti gli eletti. Il governo aiuterà tutti a cercare di fare bene. E noi andiamo avanti ad occuparci delle priorità istituzionali" ha continuato rinviando tutti i commenti alla direzione di venerdì. "Nel Pd faremo un confronto ampio e articolato, una discussione franca, a viso aperto, su tutte le questioni".

E ancora: “Il punto chiaro è che noi dobbiamo come Pd riflette per dare una lettura non banale del voto, è molto più complicata. E quindi bisogna coniugare insieme i valori della nostra comunità con la capacità di aprirsi al nuovo senza scadere nel nuovismo".

 


 

IL LIVEBLOG

 

 

Leggi tutto