Comunali, rush finale: Salvini a Milano, Renzi a Ravenna

1' di lettura

Ultimi comizi prima del voto di domenica. A Roma Di Maio accanto a Virginia Raggi. Cantone a Sky TG24 parla degli "impresentabili" nelle liste: numero carente per difetto

Berlusconi a Roma, Salvini a Milano, Renzi a Ravenna. Si chiude coi leader dei principali partiti la campagna elettorale delle amministrative (lo speciale), in vista del voto di domenica (oltre 13 milioni gli elettori coinvolti: l'infografica).

 

Roma, l'ottimismo di Marchini e Fassina - A Roma (i candidati: fotogallery - il confronto: i video), parlano per primi Alfio Marchini e Stefano Fassina, con quest'ultimo che si dice fiducioso di arrivare al secondo turno: "Il ballottaggio? - si chiede l'ex Pd - Tutto è possibile quando si rimette in moto chi era stato messo ai margini dalla sfiducia". Fiducioso anche Alfio Marchini, sostenuto da Silvio Berlusconi, presente al comizio di chiusura a Ostia: "C'è un vento straordinario che sta crescendo. Penso che questa volta riusciremo a portarlo a casa".

 

Giachetti attacca i 5 stelle , Raggi: "Li asfaltiamo" - Attacca il Movimento 5 stelle il candidato romano Pd Giachetti: "Il M5S ci ha sempre rincorso, noi abbiamo presentato le liste prima e loro sono arrivati dopo, noi abbiamo presentato le liste all'antimafia e il M5S non si è visto, ha aspettato che gliele chiedesse l'antimafia. Poi noi abbiamo annunciato che avremmo presentato la giunta 15 giorni prima del voto e anche loro hanno annunciato che avrebbero annunciato la giunta".

"Alle sette e mezza la piazza è piena e non abbiamo ancora iniziato. Gli insegniamo noi come si riempiono le piazze e come si fa politica. Li asfaltiamo ", replica la candidata 5 stelle Virginia Raggi, affiancata dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

 

Salvini a Milano a sostegno di Parisi -  Se l'ex Cavaliere sceglie Roma, Salvini punta su Milano e parla anche del rapporto con Forza Italia: "Sono qua - spiega - perché tengo all'unità della coalizione. Lui ha preferito Roma, io Milano". "Vinciamo lo stesso - assicura - e a Roma mandiamo al ballottaggio la Meloni".

 

Sala: "Speriamo di essere avanti", Corrado (M5S): "Qui per fare sul serio" - -  "Speriamo di essere avanti, dire di quanto è difficile. E' scattato qualcosa secondo me ma, anche, secondo i miei, negli ultimi 15 giorni", spiega il candidato sindaco del centrosinistra a Milano, Giuseppe Sala.

"Siamo qui per governare i territori e fare sul serio", dice invece il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Milano, Gianluca Corrado, nel suo intervento di chiusura della campagna elettorale, dal palco installato accanto all'Arco della Pace.

 

Renzi a Ravenna: "Noi l'antidoto al governo Berlusconi" - Sceglie Ravenna il premier Matteo Renzi: "C'è chi è nostalgico del governo Berlusconi - spiega - tranquilli, noi siamo l'antidoto a Berlusconi". "Voglio salutare i lavoratori dell'Oil e gas che ci hanno messo la faccia in quella battaglia li'. C'e' chi prova a cambiare le cose col rischio e chi ci prova col fischio...".

 

Cantone: "Numero impresentabili carente per difetto" - E a poche ore del voto torna a parlare dei candidati cosiddetti impresentabili anche il numero uno dell'Autorità Anticorruzione Raffaele Cantone. "Il numero degli impresentabili  - dice a SkyTG24 - è carente per difetto"

 

Leggi tutto