M5S, Pizzarotti: "Sospensione illegittima, mai violato le regole"

1' di lettura

Il sindaco di Parma risponde agli attacchi

"Il non statuto è l'unico documento riconosciuto come regolamento, non si parla di sospensione ma di requisiti che noi abbiamo saldamente rispettato, tutti. Non si è violato nessuno di questi principi. Poi c'è un regolamento, non votato da assemblea" ed è dunque "come non esistesse, non ha validità, e quel che viene regolato in quel documento non è stato comunque violato". Lo dice Federico Pizzarotti, nel corso della conferenza stampa a Parma in cui ha presentato la sua memoria contro la sospensione dal Movimento.

 

"L'ultimo documento che abbiamo preso in considerazione - mette in chiaro il sindaco - è il regolamento di Camera e Senato, l'unico in cui si parla di trasparenza: anche volendo prendere in considerazione questo, non abbiamo violato il regolamento. A nostro avviso è proprio la procedura di sospensione non legittima, non andrebbe presa in considerazione. Nessuno ha taciuto sull'avviso di garanzia, quello che abbiamo fatto è tutelare i diritti costituzionali anche delle altre persone coinvolte. Il primo interlocutore per noi è la magistratura".

Leggi tutto