Comunali, riammesse le liste di Fassina a Roma e di Fdi a Milano

1' di lettura

L'ex democratico, candidato al Campidoglio, e il partito di Giorgia Meloni nel capoluogo lombardo avevano fatto ricorso dopo l'esclusione dei Tar. Per le amministrative si voterà solo il 5 giugnoLO SPECIALE - L'INFOGRAFICA

Il Consiglio di Stato, accogliendo i ricorsi, ha riammesso alle prossime amministrative romane la lista "Sinistra per Roma - Fassina sindaco" e la lista "Rete Liberale", di sostegno al candidato Alfio Marchini. L'esclusione della lista di Fassina nei giorni scorsi aveva scatenato una vivace polemica politica (LO SPECIALE SULLE ELEZIONI)

 

Fdi riammessa a Milano - Il Consiglio di Stato fa anche rientrare in corsa a Milano la lista di Fratelli d'Italia, che era stata esclusa per la mancata presentazione delle dichiarazioni di assenza delle cause di incandidabilità. "Eravamo certi che la partecipazione avrebbe prevalso sulla burocrazia e la sostanza sulla forma”, ha detto Paola Frassinetti, coordinatrice regionale della Lombardia di Fdi. “L'esclusione di FdI sarebbe stata un grave torto per migliaia di elettori milanesi”.

Soddisfazione anche da parte di Fassina, che affida a Twitter la sua reazione:

 

 

Leggi tutto