Indagato sindaco M5S di Livorno: "Sono sereno". Grillo: "Siamo con te"

1' di lettura

Polemiche dopo l'avviso di garanzia per Filippo Nogarin

"Io sono sereno, sono gli altri che non lo devono essere". Così il sindaco M5s di Livorno Filippo Nogarin a Sky TG24 dopo la notizia dell'avviso di garanzia che lo ha raggiunto nell'ambito dell'inchiesta sull'azienda di raccolta di rifiuti della città.

 

 

Ieri Nogarin, si era detto disponibile alle dimissioni. Una disponibilità a lasciare che sarebbe stata rispedita al mittente dallo stesse Beppe Grillo in una telefonata con il primo sindaco di Livorno non di centrosinistra del dopoguerra: "Ti sosteniamo, siamo con te. Tieni duro, non ti lasciamo solo", sarebbe stato il contenuto del messaggio di Grillo. Intanto a Lodi proprio il M5s scende in piazza dopo l'arresto del sindaco dem. E il Pd attacca: voi sciacalli, noi garantisti.

Leggi tutto