Referendum trivelle, il comitato per il Sì presenta ricorso

1' di lettura

“Le concessioni sono scadute da anni”, spiegano “non ci sono le autorizzazioni”

Con un'affluenza al 31,19%, il referendum sulle trivelle è fallito. Ma il comitato per il “Sì” ha annunciato che sarà presentato un ricorso al Ministero dello Sviluppo Economico per chiedere il blocco immediato delle 5 concessioni estrattive entro le 12 miglia (guarda l'infografica interattiva con tutti i dati).

 

“Le concessioni sono scadute da anni. La norma prevede che siano prorogati i titoli vigenti, non quelli scaduti”, ha spiegato Enzo Di Salvatore, estensore dei quesiti referendari. “Di conseguenza – ha aggiunto – le aziende petrolifere continuano ad estrarre senza autorizzazione”.

 

Il presidente del Comitato per il “Sì”, Pietro Lacorazza, ha risposto invece alla frase di Renzi sulla “demagogia che non paga”: “Grazie al referendum ci sono state modifiche alla normativa proposte dal Governo e approvate dal Parlamento. Questa non è demagogia”.

Leggi tutto