Renzi: "La demagogia non paga". Emiliano: "Successo strepitoso"

1' di lettura

Il discorso del premier alla chiusura delle urne

"Gli sconfitti non sono i cittadini che sono andati a votare: chi vota non perde mai. Massimo rispetto per chi va a votare. Ma gli sconfitti sono quei pochi, pochissimi consiglieri regionali e qualche presidente di Regione che ha voluto cavalcare un referendum per esigenze personali politiche". Lo afferma Matteo Renzi in conferenza stampa a Palazzo Chigi in merito al referendum sulle trivelle. 

Di diverso avviso il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, uno dei principali sostenitori del referendum.

 

Emiliano: "Il premier dice tecnicamente delle bugie"

 

 

 

 

"I vincitori sono gli operai"

 

 

 

"La demagogia non paga"

 

 

 

"Le regioni pensino ai depuratori"

 

 

 

 

Leggi tutto