Salvini: chi deve scusarsi è Mattarella, che non difende gli italiani

1' di lettura

Il leader della Lega non si scusa e rincara la dose: "Mi denunciano per vilipendio? Chi commette questo reato è in primis il Capo dello Stato"

Nuovo duro attacco del segretario della Lega Matteo Salvini al Capo dello Stato dopo le frasi di ieri: “Poiché ho visto che il Pd mi denuncia per vilipendio, colui che commette questo reato nei confronti degli italiani è in primis il signor Mattarella”, ha detto Salvini spiegando che “mi sono rotto le scatole di politici complici e venduti che stanno facendo invadere il mio paese”.

“Se c’è qualcuno che deve chiedere scusa è il presidente Mattarella - ha aggiunto Salvini - , prima di lui Napolitano, oggi Renzi, che non stanno difendendo gli italiani dall’immigrazione clandestina e soprattutto i lavoratori italiani dall’ingresso di tonnellate di merce che arriva dall’altra parte del mondo”.

Leggi tutto