Renzi: il 16 dicembre funerale di Imu e Tasi

1' di lettura

Il premier replica all'altolà di Bruxelles sul suo progetto di tagliare le imposte sulla casa: "L'Ue che si gira dall'altra parte sui migranti pensa di venirci a spiegare le imposte”, dice a Rtl. Sui dati Istat aggiunge: “L'Italia è ripartita”

"Il 16 dicembre ci sarà l'ultima rata del 2015 per Imu e Tasi. Segnatevela: sarà il funerale delle tasse sulla casa. Ultimo giorno". A dirlo è il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel corso dell'intervista su Rtl 102,5.



“Il taglio delle tasse lo decidiamo noi” - "L'Ue che si gira dall'altra parte sui migranti pensa di venirci a spiegare le tasse”, aggiunge il premier: “C'è qualcuno a Bruxelles che pensa di mettersi a fare l'elenco delle tasse da tagliare, spero sia stato il caldo, le tasse da tagliare le decidiamo noi, non Bruxelles". Proprio a proposito dell'emergenza immigrazione, Renzi ha sottolineato che "è fondamentale che l'Europa si dia bella svegliata e faccia la sua parte" anche perché sul tema dei migranti "si gioca la faccia".


"La politica non è Monopoli" - Tornando sui dati Istat di martedì, Renzi spiega poi che l'Italia è ripartita e ora bisogna correre, perché con le riforme i risultati arrivano, e annuncia che con la manovra verrà messo un limite alle partecipate per Provincia: meno municipalizzate, servono a mantenere posto a ex politici, dice. Quanto alla legge elettorale, l'Italicum non si cambia, perché la politica non è Monopoli.

Leggi tutto