Fassina riunisce gli ex Pd: "Qui per fare un nuovo partito"

1' di lettura

A Roma la prima convention organizzata dal deputato uscito dal Partito Democratico: "Vogliamo essere riferimento e guida del centrosinistra". Civati: "In autunno il nostro progetto unitario". Cofferati: "Il Pd ha cambiato natura, ecco perché c’è spazio"

“Siamo qui per avviare un cammino con gli uomini e le donne che sono stati abbandonati dal Pd”. Con queste parole Stefano Fassina ha aperto, al teatro Palladium di Roma, la sua prima convention dopo l'addio al Partito Democratico. L’ex esponente dem ha confermato che nascerà un nuovo partito: "Chiamiamo le cose con il loro nome, siamo qui per fare un partito politico. Vogliamo essere affluente di un fiume che vuole misurarsi con una prospettiva di governo". "Vogliamo essere ancillari a nessuno e non fare alleanze tanto per farle - ha spiegato Fassina nel suo intervento conclusivo - ma essere riferimento e guida del centrosinistra".

Pippo Civati, anche lui uscito nelle scorse settimane dal Pd, preferisce invece parlare di movimento: “Quest'estate sarà un periodo di incubazione, poi in autunno arriverà il nostro progetto unitario. Il Pd è un partito di centro, c'è un grandissimo spazio a sinistra”.
Tra i presenti alla convention anche l’ex segretario della Cgil e candidato (sconfitto) alle primarie di centrosinistra in Liguria, Sergio Cofferati: “Il Partito democratico ha cambiato natura, ecco perché c'è spazio”.

Leggi tutto