Ballottaggi in 78 Comuni, affluenza in calo: I DATI

1' di lettura

Solo in Sicilia si vota anche domani. Alle 19 ha votato il 32,51% degli elettori. Attesa per la sfida di Venezia. Scrutini in tempo reale su SkyTg24.it

In calo l'affluenza alle urne per i ballottaggi in 78 Comuni, di cui 12 capoluoghi di provincia: Lecco, Mantova, Rovigo, Venezia, Arezzo, Fermo, Macerata, Chieti, Trani, Matera, Nuoro, Enna. Lo scrutinio è iniziato al termine delle operazioni di voto, alle 23. E' possibile seguirlo in tempo reale su Skytg24.it.

L'affluenza -
In una domenica contrassegnata dal maltempo al Nord e dal sole al Sud alle 19 ha votato quasi un terzo (il 32,51%) degli aventi diritto (Sicilia esclusa), rispetto al 47,15% del primo turno alla stessa ora. Ancora più netta la flessione in Sicilia, dove però si vota anche domani: alle 19 aveva votato nell'isola solo 17,86%, contro il 36% del primo turno. Tra i 12 Comuni capoluogo di provincia, l'affluenza più alta si è registrata a Venezia (37,24%), seguita da Lecco (36,89%). Quella più basa ad Enna (22,80%) e a Trani (24,80%). Complessivamente il turno elettorale riguardava oltre due milioni gli italiani: alle 19 avevano votato circa 600mila persone.

Occhi puntati su Venezia - Dopo quasi un anno di commissariamento, dopo le ferite aperte dall'inchiesta sul Mose esplosa un anno fa, dopo un primo round teso, Venezia avrà un nuovo sindaco. La sfida è tra Felice Casson, senatore del Pd, con alle spalle tutto il centrosinistra e i gruppi ambientalisti della città, e Luigi Brugnaro, imprenditore, patron della Reyer di basket che ha appena portato alle semifinali della Serie A, senza tessere di partito in tasca ma appoggiato da subito da Forza Italia e, al secondo turno, anche dalla Lega.

Leggi tutto