Mattarella a Tarantino: contro crisi non basterebbe Mr.Wolf

1' di lettura

Il presidente della Repubblica interviene alla presentazione delle candidature ai David, citando il personaggio del film Pulp Fiction. E il cineasta, in prima fila, dice: "Una sorpresa". VIDEO

"Uscire dalla crisi non è facile. Signor Tarantino, anche se ci presentasse il suo Mr. Wolf, neppure lui riuscirebbe da solo a risolvere tutti i problemi". Così Sergio Mattarella, durante la presentazione delle candidature ai David di Donatello, si è rivolto al regista di "Pulp Fiction" ricordando il celebre personaggio del suo film.

Tarantino: "Una sorpresa per me" - "E' stata una sorpresa per me, non era assolutamente un dialogo preparato" ha poi spiegato Tarantino ai giornalisti. "Ho fatto 14 ore di aereo per essere qui, l'ho fatto per i miei fan italiani" ha detto poi Tarantino, che ha anche annunciato che il suo ultimo film, finito di girare tre mesi fa, uscirà a Natale.

Leggi tutto