Roma: ipotesi Giubileo commissariato, il no di Marino

1' di lettura

Dopo lo scandalo di Mafia capitale, il sindaco commenta l'indiscrezione di affidare a Gabrielli l'evento: "Una sola persona non ce la fa a controllare tutto". Poi una telefonata col prefetto. Alemanno a Sky TG24: "Da inchiesta uscirò a testa alta". VIDEO

"Sono fortemente convinto che con la sfida del Giubileo e di Roma 2024 sia importante avere una giunta capace e preparata, che agisca con determinazione". "Aspetto altre aggressioni contro di me e chi è vicino a me. Quando tocchi interessi, quando togli somme importanti a certe persone faranno di tutto perché si ritorni a quel sistema. Ecco perché sarebbe un errore creare un vuoto di potere, con il commissariamento, una sola persona - anche se troviamo Nembo Kid o Mandrake - non ce la fa a controllare tutto".
Il sindaco di Roma Ignazio Marino commenta così l'ipotesi, filtrata da diversi ambienti vicini al governo, di commissariare il prossimo Giubileo (il commissariamento dovrebbe essere guidato dal prefetto di Roma Gabrielli).  "Non sono ancora state prese decisioni", ha spiegato anche il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni sull'ipotesi di affidare la regia del prossimo Giubileo a Franco Gabrielli.

Telefonata Marino-Gabrielli
- Nel corso del pomeriggio vi è stata poi una telefonata tra il sindaco Marino e il prefetto Gabrielli per ribadire "l'impegno comune per Roma, già avviato con importanti risultati su diversi tavoli di lavoro, dalla sicurezza al Giubileo". A darne notizia gli uffici stampa di Roma Capitale e della Prefettura di Roma, secondo cui i due "hanno commentato con sorpresa, e con un po' di ironia, alcuni articoli di stampa, dichiarandosi totalmente estranei alle indiscrezioni uscite oggi".

Grillo: "Roma ostaggio di criminali e politici corrotti" - Sul tema però arriva l'affondo del leader del M5S,  Beppe Grillo, che su Twitter scrive: "Roma è ostaggio di criminali e politici  corrotti. 'Ignaro' Marino fa finta di niente e intanto gli  commissariano il Giubileo".


Alemanno: "Uscirò a testa alta dall'inchiesta" - Chiede un passo indietro al sindaco Marino anche l'ex primo cittadino Gianni Alemanno, che a Sky TG24 dice: "Uscirò a testa alta dall'inchiesta". (VIDEO)

Mafia Capitale, proseguono gli interrogatori


Leggi tutto