L'annuncio di Bonino: "Scomparsa ogni evidenza del cancro"

1' di lettura

"Oggi è un bel giorno" dice l'ex ministro che dà notizia dell'esito positivo della terapia seguita dopo la diagnosi di tumore al polmone. E aggiunge: "Il mio è anche un messaggio di speranza che voglio dare a tutti coloro che affrontano questa sfida"

"Il bollettino medico contiene una buona notizia, perché gli esami clinici e la tac fatti in questi giorni evidenziano una disapparizione di ogni evidenza di cancro, e quindi è il meglio che mi potevo aspettare". Così Emma Bonino, a Radio Radicale, annuncia la notizia dell'esito positivo della terapia dopo la diagnosi di tumore al polmone. "Oggi è un bel giorno" dice.


Sparita ogni evidenza di cancro - Emma Bonino, come sottolinea lei stessa, dopo aver condiviso in questi mesi i bollettini medici ha ritenuto fosse il caso di dare immediatamente la buona notizia. "Il mio - aggiunge  - è anche un messaggio di speranza che voglio dare a tutti quelli che a milioni stanno seguendo dei percorsi e delle terapie per questo tipo o altro tipo di sfide che ci troviamo ad affrontare, e comunque mi pareva giusto condividere come ho fatto dall'inizio con voi tutti tramite Radio Radicale la situazione come ho fatto dall'inizio. "So bene - continua - che, come scrive il bollettino, è solamente una tappa, che dovrò fare bene adesso questa radio terapia preventiva al cervello e poi un periodo di riposo abbastanza lungo che mi è stato prescritto proprio per evitare ricadute percentualmente molto alte in questo tipo di cancro nei primi 12 mesi dopo il trattamento". "Però - sottolinea  - è certamente un bel giorno per me, mi consente anche di dedicarmi un po' di più, appena recupererò un po' di forze, alle attività politiche che mi stanno a cuore ed è anche un messaggio di incoraggiamento, speranza e di grazie a tutti quelli che mi sono stati vicini in questo lunghissimo periodo che sembrava non finire mai, un incoraggiamento a chi sta affrontando le stesse sfide". "Grazie a voi e grazie di avermi aiutato a poterlo dire e a poterlo far sapere come messaggio di speranza", conclude.

Leggi tutto