Grillo: via gli immigrati irregolari o sarà stato di guerra

1' di lettura

Il leader del M5S lancia l'allarme dal suo blog e poi attacca la Lega: "Ha sempre favorito l'immigrazione clandestina per specularci elettoralmente aumentando le tensioni sociali". Salvini contro Renzi: "Becchino incapace e pericoloso". VIDEO

La tragedia del naufragio nel Canale di Sicilia, costato la vita ad oltre 800 migranti, irrompe nel dibattito politico (SPECIALE MIGRANTI - INFOGRAFICA - VIDEO). Matteo Renzi riferisce in Parlamento sulla linea che l’Italia seguirà al Consiglio europeo straordinario di giovedì convocato sul dramma dell'immigrazione irregolare. Da Camera e Senato, intanto, arriva il sì alla risoluzione di maggioranza, che non esclude il blocco navale della Libia.


Renzi: bloccare il tentativo di sciacallaggio - Renzi, oltre che all'Europa, chiede anche ai partiti, in particolare a quelli dell'opposizione, un cambio di passo: "Non si affronta la questione degli sbarchi dalla Libia semplicemente parlando alla pancia delle persone", spiega. Si deve bloccare, attacca poi, "il tentativo di sciacallaggio di queste ore. C'è un limite a questo tentativo! E credo che sia arrivato il momento di dire con grande forza che ci sono secoli di civiltà giuridica e di valori umani a cui non rinuncia questo Paese in nome di un principio demagogico".

Salvini attacca ancora il premier: 'becchino incapace' - Matteo Salvini però non ci sta e respinge al mittente la "bacchettata" del premier. "Se non fossero morte settecento persone di cosa parlerebbero oggi? Sono ipocriti e pericolosi e Renzi peggio di tutti. Ci hanno criticato e insultato dandoci dei razzisti e oggi che fanno? Dicono di voler affondare i barconi e fare i blocchi, cose che noi diciamo da tempo!". Il segretario federale della Lega Nord lancia poi su Twitter l'affondo a Renzi: "Taccia il becchino incapace, recordman di morti e di sbarchi".

E sulla possibilità di una missione in Libia, il leader della Lega Nord, dice: "Basta che non si mandino allo sbaraglio i nostri uomini su terra, perché abbiamo già pagato troppe vittime" (VIDEO). Salvini, in Toscana per la campagna elettorale in vista delle regionali del 31 maggio, è stato inoltre contestato con un lancio di pomodori contro il gazebo della Lega a Livorno. "Questi parlano di "democrazia" - ha scritto su Facebook - ma non sanno cos'è, questi  saranno in piazza il 25 aprile ma sono i nuovi squadristi".

Grillo: 1 milione in arrivo, sarà stato di guerra - Interviene nel dibattito sull'emergenza sbarchi anche Beppe Grillo che lancia l'allarme dal suo blog: "Il tam tam che in Italia si possa entrare e poi scomparire nel nulla si sta estendendo in tutta l'Africa. Un milione di persone potrebbe entrare in Italia nei prossimi mesi grazie a un governo imbelle e poi? Non si tratterà più di immigrazione, ma di stato di guerra. Di un conflitto sociale di cui nessuno ha la minima idea di come si possa concludere".

Grillo contro Lega, colpa loro e ci lucrano voti -
Il leader del M5S interviene anche contro  la Lega sul fronte del contrasto all'immigrazione irregolare. Dal suo blog, osserva che "la Lega continua a sostenere falsamente che il 'Movimento 5 stelle ha favorito l'immigrazione selvaggia abolendo il reato d'immigrazione clandestina'. Proprio la Lega - incalza - che quando era al governo ha firmato il trattato di Dublino III che fa sì che l'Italia si debba accollare tutti i rifugiati che giungono nel nostro Paese come primo approdo. Inoltre, la Lega ha sempre favorito l'immigrazione clandestina per specularci elettoralmente aumentando le tensioni sociali".

Leggi tutto