Spazio, Renzi a Cristoforetti: investire di più in ricerca

1' di lettura

Il premier si collega con l’astronauta italiana. “La seguiamo sempre, anche su Twitter dove fa delle domande di geografia che non indovino mai” le dice scherzando. Poi l’invito a Palazzo Chigi. “Sarà un piacere, ma la missione è ancora lunga”. VIDEO

La seguiamo sempre, anche su Twitter dove fa delle domande di geografia che io non indovino mai...". Lo ha detto Matteo Renzi in collegamento da Palazzo Chigi con l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti dalla stazione spaziale internazionale. "Siamo molto fieri di quanto fa l'Asi, ma dobbiamo fare di più: quando raccontiamo l'Italia ci limitiamo a vederne la bellezza, che non è poco, ma abbiamo questa innovazione, questa capacità di investire nella ricerca, di inventare che sta nel nostro Dna e che noi che ci occupiamo della cosa pubblica non valorizziamo al punto giusto. Per questo bisogna continuare ad investire e farlo con sempre maggiore determinazione" ha proseguito il premier. Poi l’invito: "La aspettiamo fisicamente a Palazzo Chigi". Lei ha risposto così: "Sarà un piacere ma la missione è ancora lunga, un mese e mezzo e quindi non sono ancora pronta a tornare".

Nel collegamento con l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea Matteo Renzi confessa di essere curioso ma di non capire granché di scienze ed infatti "fui rimandato". Nonostante la scarsa attitudine per le scienze, Renzi chiede a Cristoforetti quale è stato in questi mesi l'esperimento che le è più piaciuto. L'astronauta racconta di un progetto made in Italy di un collarino che studia lo scorrimento del sangue dal cervello al cuore in assenza di peso.

Leggi tutto