Orfini: "Vergognoso De Gennaro sia presidente Finmeccanica"

1' di lettura

Il presidente del Pd attacca l'ex capo della polizia dopo la sentenza della Corte di Strasburgo sull'irruzione nella scuola Diaz, durante il G8 di Genova. Renzi sul reato di tortura: "Quello che dobbiamo dire lo dobbiamo dire in Parlamento"

"Lo dissi quando fu nominato e lo ripeto oggi dopo la sentenza. Trovo vergognoso che De Gennaro sia presidente di Finmeccanica". Il presidente del Pd Matteo Orfini attacca su Twitter l'ex capo della polizia Gianni De Gennaro, all'indomani della sentenza della Corte di Strasburgo sui fatti del G8 di Genova.

Una posizione, quella di Orfini, che come sottolinea Debora Serracchiani, vice segretario del Pd, è personale.

Strasburgo condanna l'Italia
- La Corte europea per i diritti dell'Uomo ha infatti condannato l'Italia per "torture" riguardo all'irruzione della polizia nella scuola Diaz di Genova durante il vertice del G8 del luglio 2001, quando De Gennaro era a capo della polizia. L'Italia è stata anche condannata per non essersi dotata di una legislazione adeguata per punire il reato di tortura.

De Gennaro assolto
- De Gennaro è presidente di Finmeccanica dal 2012. Scelto dal governo Letta, è stato confermato nell'incarico anche dall'esecutivo Renzi. Nel novembre del 2011 è stato assolto in Cassazione dall'accusa di istigazione alla falsa testimonianza nei confronti dell'ex questore di Genova Francesco Colucci durante il processo per l'irruzione della polizia nella scuola Diaz.

Sel: "Pd e governo intervengano" - Sulla polemica interviene anche Sel. "Orfini faccia qualcosa di più che un semplice tweet: chieda al Presidente del Consiglio (che è anche segretario del Pd) di risolvere il problema sollevato, faccia in modo che il partito da lui presieduto e il suo governo chiudano una vicenda che non ha giustificazioni. Altrimenti sono solo parole in libertà", attacca infatti il coordinatore nazionale Nicola Fratoianni.

Ferraresi (M5S): "Pd ipocrita"
- "Noi chiediamo le dimissioni di De Gennaro da presidente di Finmeccanica ma non lo facciamo in modo ipocrita. Perché non siamo stati noi nel 2013 a metterlo a capo di Finmeccanica, ma è stato un governo di centrosinistra", dice anche il grillino Vittorio Ferraresi.

Renzi: "Sul reato di tortura risposta in Parlamento"
- Sul reato di tortura, interpellato da Luca Casarini, interviene con un tweet, il premier Matteo Renzi: "Quello che dobbiamo dire lo dobbiamo dire in Parlamento con il reato di tortura. Questa è la risposta di chi rappresenta un paese".


Il papà di Carlo Giuliani a Sky TG24: "Resta la rabbia per gli impuniti"

Leggi tutto