Corruzione, Bonino: "Problema è assenza Stato di diritto"

1' di lettura

La leader radicale a Sky TG24: "Il vero problema nel nostro Paese è la corruzione delle coscienze". Sulla lotta all'Isis: "No al rischio nevrosi". Poi parla della propria malattia: "Paura della morte? No, più del dolore"

"Mi sarebbe sembrato squilibrato e un segno di disattenzione se la partecipazione di leader europei a Tunisi non fosse avvenuta in modo così  intenso come accaduto a Parigi". Così Emma Bonino a Sky TG24 (video) commenta la partecipazione al corteo contro il terrorismo di oggi, domenica, dopo l'attacco terroristico avvenuto nella capitale africana (L'INTERVISTA INTEGRALE).
Bonino allerta poi sul rischio di "psicosi" nella lotta all'Isis: "La classe politica ha una responsabilità particolare" e sull'incontro tra i leader tedeschi, francesi e spagnoli dopo l'incidente aereo della Germanwings dice: "Mi piacerebbe vedere lo stesso slancio non solo nel lutto ma nella costruzione del futuro".

Corruzione, "il problema è l'assenza dello Stato di diritto" - Bonino parla poi del tema della corruzione (gli speciali di Sky TG24), specie nella regione Lazio (la leader radicale era stata candidata a governatore contro Renata Polverini): "Nel 2010 la sensazione di una completa occupazione da parte di organizzazioni di vario tipo io non l'avevo vista", aggiungendo che era chiaro che "non tutto il Pd fosse con me".
Poi cita Sciascia: "Il vero problema nel nostro Paese è la corruzione delle coscienze, e ciò che prevale è una specie di invidia su chi è più furbo degli altri". Prima di spiegare che il problema riguarda l'assenza dello Stato di diritto, "che serve a tutelare i più deboli".

"La paura della morte? Ho più paura della sofferenza" - Spazio poi alla scelta di annunciare pubblicamente di avere un tumore, dichiarandosi favorevole, "e non da ora", all'eutanasia. La paura della morte? "La sento molto lontana, ho più paura della sofferenza e del dolore". Il momento peggiore è "sentirsi debole, sentire che il corpo non ti risponde", "i momenti migliori ce ne sono tantissimi, in particolare quando dici a te stessa: 'hai ragione, io non sono il mio tumore".

Leggi tutto