Corruzione, Martina a Sky TG24: "Settimana decisiva"

1' di lettura

Dopo Pietro Grasso, anche il ministro dell'Agricoltura interviene sul ddl che dopo 2 anni è ancora fermo: “Stringere i bulloni e andare a votare il provvedimento”. Bruti Liberati: “Intervento sia organico”. E difende la Boccassini: “Attacchi vergognosi”

"Questa settimana deve essere la settimana decisiva" per "stringere i bulloni" e andare a votare il provvedimento per contrastare la corruzione. Dopo le parole di Pietro Grasso a commento dell'iniziativa di Sky TG24, anche il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina interviene sul tema (VIDEO). Lo fa ospite del programma di Maria Latella, insieme al procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati, che aggiunge: “L'importante è che il disegno di legge sia organico” (VIDEO). Poi difende il processo Ruby che ha avuto un “costo modesto”. “Credo intorno ai 66mila euro” (TUTTE LE FOTO - I VIDEO).



“Landini? Fa propaganda buona per progetto politico” -
Spiega Martina: "La discussione non è semplice" ma bisogna dare al Paese "una legge all'altezza del problema" del paese. "Le condizioni per accelerare e chiudere adesso ci sono, e si vedrà nei prossimi giorni. A proposito di Landini dice: “Fa una propaganda buona per presentare un progetto politico legittimo, ma non credo che sia questo che fa la differenza". Dal ministro anche una risposta sull'Expo di Milano: deve essere, dice, anche l'occasione per il Pd di "fare politica estera", con i partner europei e verso il Mediterraneo.

Ruby: Bruti Liberati: a Boccassini attacchi vergognosi -
Nel corso dell'intervista il procuratore capo di Milano ha anche difeso il pm Ilda Boccassini: è stata "attaccata spesso in modo vergognoso" per il caso Ruby "dimenticando che a lei e ai suoi collaboratori della dda di Milano si devono in questi anni le indagini più importanti sulla 'ndrangheta che siano state fatte a livello nazionale".

Leggi tutto