Mafia Roma, Boschi a Sky TG24: processi non facciano sconti

1' di lettura

"Inaccettabile, una vera e propria vergogna". Così il ministro delle Riforme, ospite de L'intervista di Maria Latella, commenta l'inchiesta sulla criminalità organizzata nella Capitale: "Marino continui a fare il proprio lavoro". IL VIDEO

“I processi non devono fare sconti. Devono pagare tutti fino all'ultimo giorno e all'ultimo centesimo. Ma non bisogna fare di tutta l'erba un fascio”. A dirlo a proposito a Sky TG24, a proposito dell'inchiesta Mafia Capitale, è il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi ospite de L'Intervista di Maria Latella (GUARDA IL VIDEO).

No al commissariamento di Roma – Per il ministro Boschi poi il sindaco di Roma “deve continuare a fare il proprio lavoro perché non ci sono gli estremi per un commissariamento”. L'esponente del governo difende anche l'operato del suo partito: “Il Pd dal primo giorno ha saputo fare autocritica. Negli altri partiti nessuno ha preso provvedimenti”.

Prima di noi perso molto tempo per le riforme – Dal ministro anche un commento sul giudizio arrivato sul nostro Paese dagli osservatori internazionali e dagli opinionisti: "Ho rispetto per Scalfari ma gli economisti che si occupano di jobs act e anche S&P hanno detto che creerà nuovi posti di lavoro ma l'agenzia di rating ci ha detto che siamo in ritardo sulle riforme”. E aggiunge: “Se avessimo cominciato 5 anni fa non saremmo qua, noi non siamo sadici se facciamo lavorare anche nei week end ma sappiamo di essere in ritardo e continuano a correre. Chi ci ha preceduto ha perso molto tempo".

Di Salvini non preoccupa copertina ma fascismo -
"Non so se l'idea di Salvini di fare quella copertina abbia funzionato", dice anche il ministro: "Ma non mi preoccupa la copertina, ma quando incontra la Le Pen, lì si vede come la pensa e mi preoccupa perché a me hanno insegnato ad aver paura del fascismo".

Leggi tutto