Consulta, si sblocca il Parlamento: eletta Sciarra

1' di lettura

La docente dell'Università di Firenze supera il quorum grazie al voto di Pd e del Movimento 5 Stelle, che la appoggia dopo una consultazione online. Non ce la fa invece la candidata voluta da Forza Italia, troppe le assenze nel centrodestra

Dopo mesi di stallo il Parlamento riesce finalmente a sbloccarsi eleggendo uno dei due membri ancora mancanti della Corte Costituzionale. Al ventunesimo scrutinio è infatti passata Silvana Sciarra, candidata proposta dal Pd e sostenuta anche dal Movimento 5 Stelle dopo un voto online. Non c'è la fatta invece Stefania Bariatti, designata dai vertici di Forza Italia che si è fermata sotto il quorum, probabilmente a causa delle divisioni interne al partito di centrodestra. La Sciarra, docente universitaria di Firenze, ha ottenuto invece 630 voti di deputati e senatori, 60 in più dei 570 richiesti.

Grillo: "Facciamo quello che diciamo"
- Soddisfazione è stata espressa soprattutto dal Movimento 5 Stelle, il cui contributo si è rivelato fondamentale per l'elezione della Sciarra e che è riuscito anche a far eleggere Alessio Zaccaria per il posto di consigliere mancante del Csm. Su Twitter Beppe Grillo ha scritto: "Noi facciamo quello che diciamo".



Divisioni interne a Forza Italia dietro a bocciatura di Bariatti - A pesare invece sulla mancata nomina della Bariatti, si apprende da fonti azzurre, sarebbero state le numerose assenze in casa Fi (45 tra senatori e deputati). Alla base di tutto, dunque, ci sarebbero i soliti problemi di corrente, con un  partito che appare sempre più frammentato nei momenti più delicati.

Chi è Silvana Sciarra
- Silvana Sciarra, nominata giudice della  Corte costituzionale, è docente di diritto del lavoro presso la  facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Firenze. Pugliese, originaria di Trani, ha 66 anni. Ha insegnato presso  l'Istituto universitario europeo di Fiesole, dirigendo il Dipartimento di Diritto tra il 1995 e il 1996 e il programma sugli studi di genere dal 2002 al 2003. Ha ricevuto la laurea in giurisprudenza honoris  causa dall'Università di Stoccolma nel 2006. Vanta una lunga esperienza di insegnamento all'estero in varie università, tra cui  Ucla, e Harvard Law School. Silvana Sciarra ha collaborato in sede europea in numerosi progetti relativi al diritto del lavoro.

Leggi tutto