Pinotti a Sky TG24: circa 50 italiani aderenti all'Isis

1' di lettura

Il ministro della Difesa ospite de L'Intervista di Maria Latella parla dei connazionali che appoggiano lo Stato islamico. Sui marò: “Stiamo lavorando con riservatezza”. E sull'immigrazione chiarisce: "Il coordinamento delle missioni è della Marina". VIDEO

Secondo le stime dei servizi segreti sarebbero circa 50 gli italiani che hanno aderito all'Isis. A dirlo è il ministro della Difesa Roberta Pinotti ospite de L'Intervista di Maria Latella su Sky TG24: "Sono numeri contenuti – aggiunge – ma il rischio di un rientro dei foreign fighters prescinde dai paesi di provenienza” (L'INTERVISTA INTEGRALE).

Marò, “Lavoriamo con riservatezza” -
A proposito dei marò, il giorno dopo la telefonata del neoministro Gentiloni, il ministro spiega che il governo si sta muovendo per trovare una soluzione: "Stiamo lavorando con attenzione e riservatezza. L'interlocuzione con il governo indiano speriamo che possa portare ottimi frutti". Roberta Pinotti non è voluta scendere nei dettagli della trattativa: "Non è utile raccontare i passi che si stanno facendo, la riservatezza è un elemento che può aiutare a risolvere le situazioni. Non faccio previsioni, ci lavoro ogni giorno, ma non faccio previsioni", sulla conclusione della vicenda.


Immigrazione, il coordinamento delle missioni è della Marina - Il ministro chiarisce infine che il coordinamento complessivo delle missioni Triton e Mare Nostrum, che affianca la prima per alcuni mesi, è in questa fase in capo alla Marina militare che lo esercita dalla base di Santa Rosa, a Roma, sede della squadra navale. "Non è un coordinamento della Guardia di Finanza", precisa la Pinotti.

Leggi tutto