Grillo attacca: "Tassa dopo tassa Renzi affonda l'Italia"

1' di lettura

Il leader M5S fa il verso allo slogan del governo per i 1000 giorni ("passo dopo passo") e pubblica un post con le scadenze fiscali. Poi frasi shock sui migranti: "Portano malattie". Di Maio: "Fare le cose importanti in 1000 ore (40 giorni)"

Passo dopo passo? Lo slogan lanciato dal governo Renzi per i progetti da realizzare in mille giorni per Beppe Grillo diventa tassa dopo tassa. "Siete pronti? Ecco le tasse sulla casa che arrivano quest'autunno. Con Renzie, tassa dopo tassa, l'Italia affonda", ha scritto il leader del Movimento 5 Stelle sulla sua pagina Facebook allegando un articolo del Corriere della Sera sulle imposte per la casa e battezzando anche l’hashtag su Twitter #tassadopotassa.


Sul tema dei 1000 giorni è intervenuto anche il grillino Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera (VIDEO). “Cosa importerà agli italiani dei 'mille giorni', quando tra poche settimane dovranno pagare Irpef, Iva, Irap e Tasi? Non si può perdere altro tempo, bisogna fare le cose importanti in 1000 ore (40 giorni): abolire l'Irap, aumentare le pensioni tagliando quelle d'oro, e istituire il reddito di cittadinanza. Il Movimento 5 Stelle è pronto. E il Parlamento è attrezzato per farlo”.



Grillo: "I migranti portano malattie" - In un post pubblicato sempre oggi, martedì 2 settembre, sul blog Grillo usa poi parole shock sul tema immigrazione proprio nel giorno in cui il ministro dell'Interno Angelino Alfano riceve l'appoggio di Germania e Spagna a Frontex Plus. "Il ritorno delle malattie infettive. #tbcnograzie": è il titolo del post in cui si sottolinea come "il Passaparola di ieri (pubblicato sempre sul blog - ndr) con l'ingresso delle malattie infettive dall'Africa e il contagio di tbc di 40 poliziotti finora accertati è caduto nel nulla. Quando i nostri bisnonni approdavano negli Usa, Paese della Libertà, dopo aver visto la Statua con la fiaccola accesa, venivano subito confinati a Ellis Island in quarantena".

Leggi tutto