Serracchiani: approveremo riforme in Senato entro l'8 agosto

1' di lettura

Il vicesegretario Pd, ai microfoni di Sky TG24, si mostra ottimista sull'iter delle riforme costituzionali e si augura che alla fine "anche Grillo partecipi". Sull'Italicum: "Spero si trovi il buonsenso per impostare il lavoro in modo ragionevole". VIDEO

Sulle riforme in discussione al  Senato "il numero di emendamenti si è ridotto, ci sono ancora punti in sospeso, ma onestamente penso che ce la faremo per l'8 agosto". Così Debora Serracchiani, vice segretario del Pd, ai microfroni di Sky Tg24. Da Serracchiani anchel'augurio che alla fine Grillo "partecipi alle riforme che servono al Parlamento" e che sono preliminari per affrontare le altre riforme come fisco, scuola e lavoro.

"Non ringrazio i  'canguri' - ha proseguito riferendosi alle procedure che hanno tagliato gli emendamenti - ma i senatori e le senatrici che sono rimasti in aula, a riformare se stessi, quando di solito tutti dicono sì  alle riforme se riguardano il vicino: è un grande senso di responsabilità e delle istituzioni".

Dal vicesegretario Pd anche l'auspicio che "si trovi il buonsenso per impostare il lavoro sulla legge elettorale in modo ragionevole".
Ieri 2 agosto, il premier Renzi ha sottolineato che "è importante che Berlusconi sieda al tavolo" sull'Italicum.

Leggi tutto