Napolitano: "Servono riforme. Il mio mandato è temporaneo"

1' di lettura

Il Capo dello Stato nel corso della cerimonia per i David di Donatello al Quirinale torna a ribadire il bisogno di cambiamenti per l'Italia. Riguardo al suo ruolo ha inoltre sottolineato il carattere provvisorio del prolungamento della sua presidenza

Il Capo dello Stato torna a sottolineare l'esigenza di riforme per il Paese e allo stesso tempo ribadisce di considerare il proprio mandato a termine.  Nel corso della cerimonia per i David di Donatello al Quirinale, il Capo dello Stato ha spiegato che "l'interesse generale del Paese suggerisce cambiamenti e riforme in molti campi, anche istituzionali". Napolitano ha inoltre voluto sottolineare che "quando dico che l'Italia ha bisogno di cambiamenti e riforme dico che bisogna liberarsi da schemi del passato, c'è bisogno di visioni più aperte che sprigionino energie innovative e qualità di crescita".

Riguardo al proprio ruolo, Napolitano ha inoltre parlato di un "temporaneo prolungamento" del suo mandato, spiegando di esercitarlo "nei limiti del possibile fermamente e rigorosamente, ma soltanto tenendo conto dell'interesse generale del Paese".

Leggi tutto