Ballottaggi: a Pavia perde Cattaneo, "il sindaco più amato"

1' di lettura

L'esponente di Forza Italia, indicato da un sondaggio del Sole 24 Ore come il primo cittadino più apprezzato del nostro Paese, perde al ballottaggio contro Massimo Depaoli (Pd). Anche Cremona e Bergamo vanno al centrosinistra

In Lombardia en plein del centrosinistra nei tre capoluoghi di provincia dove si svolgevano i ballottaggi per le comunali. Bergamo, Pavia e Cremona vengono strappate al centrodestra con risultati a sorpresa. Se fa notizia la vittoria, contro il sindaco uscente Franco Tentorio, dell'ex direttore di Canale 5, Giorgio Gori, in corsa col Pd a Bergamo (I RISULTATI) - che nella nottata di domenica 8 giugno festeggia in Comune con la moglie Cristina Parodi e il ministro Maurizio Martina - il 'botto' più forte si sente a Pavia (I RISULTATI).

Qui viene sconfitto l'enfant prodige della nuova Forza Italia, Alessandro Cattaneo, responsabile formazione amministratori locali e membro del Comitato di Presidenza del partito, che pure qualche mese era stato indicato da un sondaggio del Sole 24 Ore come il "sindaco più amato dagli italiani".
Completamente ribaltato il risultato del primo turno, quando Cattaneo aveva ottenuto il 46 per cento dei consensi, contro il 36 per cento del nuovo sindaco Massimo Depaoli (Pd) che era stato distanziato di circa 4mila voti.

Infine Cremona, dove l'ex campione olimpico di canoa, Oreste Perri viene sconfitto dall'insegnante di fisica Gianluca Galimberti, candidato del centrosinistra (I RISULTATI). Ma qui non c'è stata sorpresa poiché al primo turno Perri era già indietro di 12,5 punti percentuali.

Leggi tutto