Grillo a Sky TG24: vinceremo europee, poi referendum su euro

1' di lettura

Intervista al leader del Movimento 5 Stelle a poche settimane dal voto: "Dicono che sono come Hitler perché hanno paura". Poi attacca Renzi: "E' finto". E sugli scontri di Roma: già mi vedo Genny 'a Carogna invitato dal Pd al Nazareno. TUTTI I VIDEO

"Sono sicuro che vinceremo le europee". Così Beppe Grillo a Sky TG24, nel corso di un’intervista esclusiva (GUARDA TUTTI I VIDEO) a poche settimane dal voto del 25 maggio. Dopo le elezioni "noi faremo un referendum sull'euro, costituzionale o no", potrà essere un referendum "anche consultivo".
“Io sono oggetto di pregiudizio - ha spiegato il leader del Movimento 5 Stelle - Dicono che sono quello che grida, che si incazza, che sono violento, fascista, nazista. Ma io ho fatto con 9 milioni di persone un Movimento che è tutto meno che violento, raccogliamo le firme. Mi dicono che sono Hitler? Hanno paura. E li capisco sanno che come Movimento facciamo quello che diciamo". "Ci sia concesso questo - ha aggiunto Grillo - Il senso del nostro Movimento è 'mandarli a casa'. Per questo dicono che siamo violenti".

"Inno fischiato? Funerale della Repubblica" - A  proposito degli scontri e delle tensioni prima della finale di Coppa Italia vicino allo stadio Olimpico di Roma (un tifoso è rimasto ferito gravemente), Grillo ha detto: "Io già vedo che Genny 'a carogna viene invitato al Nazareno (la sede del Pd, ndr) per vedere come togliere la violenza dagli stadi. Il mondo non riesce più a capire" (VIDEO).
"Io sono un comico e sono qui a spiegare cosa succede in un'Italia dove c'è Jenni la carogna... ma l'ironia non basta a guardare queste cose. Ieri - ha ribadito - c'è stato il funerale della Repubblica, si è cementato con l'inno fischiato. Sono segnali. E i nostri politici schierati sull'attenti, e poi se ne son andati sulle loro auto blu".


"Renzi ha dentro un odio moderato" - "Renzi è finto, dentro ha un odio moderato" perché "solo così può arrivare a dire le cose che dice e non farlo. Queste persone stanno distruggendo il Paese in modo moderato [...]. Sono patologicamente instabili, hanno l'alessitimia, che è l'incapacità di riconoscere l'emozione dentro di te e anche quelle degli altri".

Rapporto cittadini-Stato solo con Equitalia - "Io non voglio delegare la mia sovranità, abbiamo delegato tutto, non siamo più una nazione. Non c'è lo stato in Italia, il rapporto dei cittadini con lo Stato è attraverso la lettera di Equitalia" (VIDEO). 

Spalmare i debiti pubblici - L'Italia deve allearsi "con Spagna, Grecia e Portogallo" e chiedere ai partner europei di "spalmare" i debiti pubblici. "Possiamo andare lì - ha detto - Signori se vogliamo essere una comunità, i debiti ce li spalmiamo".

Aiutare immigrati nei paesi di origine - Per risolvere il problema dell'immigrazione "Non serve cuore serve il cervello" (VIDEO). Secondo Grillo "bisogna andare lì e fargli capire, che così non si può. Bisogna aiutare le persone nei lori posti di origine". "Dobbiamo essere seri - ha proseguito - sull'immigrazione la destra e la sinistra ritrovano la propria identità: la destra dice 'tutti via', la sinistra 'accogliamo tutti'. Bisogna avere poco cuore e molto cervello".

Leggi tutto