Romani ad Alfano: su Dell'Utri potevi risparmiarti vanteria

1' di lettura

Il capogruppo di Forza Italia alla Camera intervistato da Sky TG24 torna sul fermo in Libano del cofondatore del suo partito. E su un possibile incontro Renzi-Berlusconi sulle riforme dice: "Può darsi ne valga la pena, così il testo sul Senato non passa"

Angelino Alfano "poteva risparmiarsi questa vanteria". A dirlo, a Sky TG24, è il senatore di Forza Italia, Paolo Romani, a proposito dell'annuncio fatto dal ministro dell'Interno sul fermo a Beirut di Marcello Dell'Utri, "una persona - spiega - che è in una posizione di debolezza".
"Quello di Dell'Utri – sostiene Romani, intervistato da Maria Latella - non è un problema di estradizione. Il 15 aprile ci sarà la decisione della Cassazione che deve pronunciarsi su una sentenza discutibile della Corte d'appello. In caso di sentenza definitiva, che mi auguro sia di assoluzione, a quel punto per Dell'Utri si porrà il problema di tornare in Italia, al di là della questione estradizione, che richiede sempre qualche giorno in più".  Romani si dice comunque che preoccupato è che "in questo Paese per via giudiziaria, ancora una volta sia stata fatta una scelta politica" (video).



Riforme, "può darsi valga la pena incontro Renzi-Berlusconi" - Romani parla poi di riforme: "Non approveremo e secondo me non passerà, la proposta di trasformare il Senato in un'assemblea dei sindaci. E' il Senato che vorrebbero Renzi, Delrio e Guerini". “Questa riforma - aggiunge - così non passa".
L’esponente Fi, in particolare, spiega che "è in atto una trattativa" per arrivare ad un accordo che "non approderà alla proposta di Matteo Renzi", ma ad "un Senato perfettamente condivisibile anche da coloro che nel Pd hanno qualche perplessità". "Potrebbe essere – spiega ancora il capogruppo di Forza Italia - un Senato che rispetta in maniera proporzionale gli intendimenti e le vocazioni dei cittadini italiani”. Romani aggiunge che "non è previsto un incontro" tra Renzi e Berlusconi, ma "può darsi che valga la pena di farlo" (video).



"Bonaiuti? Mai sentito esprimere dissenso in Forza Italia" - Quanto alla possibile fuoriuscita di Paolo Bonaiuti (portavoce storico di Berlusconi) da Forza Italia, pronto a passare, secondo alcuni quotidiani, con Ncd, Romani dice: "Mai sentito Bonaiuti esprimere dissenso in Forza Italia, non l'ho mai sentito esprimere una valutazione politica".

Romani torna inoltre sulla richiesta dela Procura di Milano di affidare Berlusconi ai servizi sociali: “Il fatto che un giudice dica all’ex premier di stare attento a non parlare male della magistratura, altrimenti possono essere a rischio i servizi sociali che pure ti spettano, è quasi un atto di intimidazione che io non condivido".

Leggi tutto