Berlino, Merkel: "Molto colpita da Renzi"

1' di lettura

La cancelliera "promuove" il programma "ambizioso" del premier e augura all'Italia "molta fortuna e molto coraggio". Il presidente del Consiglio: "L'orizzonte è il 2018 ma intendiamo varare le riforme subito". Sulle coperture: "Rispettiamo tutti i limiti"

"Molto colpita" da un progetto di riforme che è "ambizioso" e soprattutto ha un carattere di "cambiamento strutturale". La cancelliera Angela Merkel "promuove" Matteo Renzi e augura all'Italia "molta fortuna e molto coraggio". Lo fa durante la conferenza stampa congiunta tenuta al termine dell'incontro a Berlino con il premier (FOTO - LIVEBLOG).
Dopo la visita all'Eliseo, Renzi è così arrivato in Germania, accompagnato questa volta da una delegazione di sei ministri. Ha spiegato che "l'orizzonte è quello del 2018" ma il governo intende varare le "riforme subito" (IL VIDEO).

In conferenza stampa i due leader hanno affrontato il tema delle coperture. "Non c'è bisogno che le conosca Angela Merkel", ha detto Renzi scherzando sulla mancanza delle "slides". "Noi rispettiamo tutti i limiti che ci siamo dati, a partire dal trattato di Maastricht. L'Italia non chiede di sforare le regole, dando il messaggio che le regole sono cattive". Parole apprezzate dalla cancelliera: "Renzi - ha spiegato - ha detto che le regole del patto di stabilità hanno validità. Non ne dubito e sono certa che sarà realizzato giorno per giorno".

Rispondendo alle domande dei giornalisti, il presidente del Consiglio è tornato a difendere anche il Jobs Act (ecco cosa prevede: VIDEO), spiegando che "forse in qualche parte del sindacato ci sono stati dissensi". Anche sulle misure proposte dal governo in materia di lavoro arrivano le parole di apprezzamento di Angela Merkel: "Vanno nel verso giusto".

La cronaca della giornata


Leggi tutto