Le donne elette nei parlamenti nazionali: tutti i dati

1' di lettura

La presenza femminile nelle assemblee legislative in tutto il mondo: dal Ruanda (primo posto) al Qatar (ultimo), ecco una mappa interattiva realizzata sulla base dai dati dell'Inter-Parliamentary Union.

di Raffaele Mastrolonardo

Si va dal primo posto del Ruanda (63,8% di donne in Parlamento) all'ultimo del Qatar, dove le quote rosa sono un miraggio: 0 donne su 35 seggi dell'assemblea. In mezzo ci sono il Regno Unito (22,6%) e gli Stati Uniti (18,3%). E anche l'Italia, che con il suo 31,4% non sembra sfigurare troppo: meno della Germania (36,5%) ma meglio della Francia (26,2%).
I dati sono dell'Inter-Parliamentary Union e offrono una prospettiva più ampia sulla parità di genere (o sulla sua assenza) nelle assemblee legislative del mondo, proprio nei giorni in cui  la Camera, in Italia, ha votato contro le quote rosa nella nuova legge elettorale.

Mappa interattiva – Nella mappa realizzata da SKY Tg24.it – queste informazioni (che si riferiscono in questo caso solo alle Camere “basse” e dunque esclude il Senato) sono visualizzate attraverso una scala di colori che passa dal blu accesso (percentuale molto bassa), all'azzurro (percentuale moderata), al rosa chiaro (percentuale discreta), al rosso (alta). Per avere i dati di dettaglio bisogna cliccare sui singoli Paesi.
I Paesi per i quali non ci sono dati non sono colorati.


Guarda la mappa



Leggi tutto