Scuola, lavoro, tasse, giustizia. Renzi al Senato: VIDEO

1' di lettura

Il premier ha presentato a Palazzo Madama il piano programmatico del suo governo: "Ci impegniamo a meritare la fiducia perché crediamo che il Paese abbia bisogno di riacquistarla per uscire dalla crisi. Basta lamentarsi, servono sogni e coraggio"

"Chiediamo fiducia e ci impegniamo a meritare la fiducia come governo perché crediamo che il Paese abbia bisogno di riacquistare fiducia per uscire dalla crisi in cui versa". Con queste parole Matteo Renzi si è rivolto al Senato, per il primo voto di fiducia al suo governo (martedì 25 febbraio toccherà alla Camera).

Tanti i temi toccati dal premier nel suo discorso, durato più di un'ora (INTEGRALE - LA WORD CLOUD). Dall'Europa ("Non è la madre dei nostri problemi, i conti devono essere a posto per rispetto dei nostri figli") alla scuola ("Non c'è politica che non parta dalla scuola, restituiamo valore sociale agli insegnanti").
E poi c'è il primo impegno ("Lo sblocco totale dei debiti della Pubblica amministrazione"), seguito dalla riduzione del cuneo fiscale ("Immediata riduzione a due cifre"). Poi i temi delle riforme, con l'annuncio di un pacchetto per la giustizia ("No al derby ideologico che dura da vent'anni").

Leggi tutto