Primarie Pd, Cuperlo: Restituire speranza e dignità al Paese

1' di lettura

Nell’appello finale durante il confronto su Sky TG24 tra i tre candidati in corsa per la leadership del Partito democratico, il deputato triestino cita Calvino e aggiunge: “Non c'è cambiamento senza la profezia della sinistra”. LIVE BLOGGING - LO SPECIALE

L’appello finale di Gianni Cuperlo inizia con una citazione di Italo Calvino. Il deputato triestino, durante il confronto tra i candidati alle primarie del Pd su Sky TG24, ricorda le tre chiavi indicate dallo scrittore per entrare nel terzo millennio e aggiunge: “La più grande responsabilità della classe dirigente è restituire speranza, dignità e prospettiva di cambiamento a questo Paese”. E dopo aver affermato che “non c’è cambiamento senza la profezia della sinistra”, conclude sul Pd del futuro: “Ad un ragazzo di vent’anni devi dire: ‘Ragazzo, vieni da questa parte perché questa è la parte giusta’”.

Leggi tutto