Berlusconi: "Non mi dimetto. E passo all'opposizione"

1' di lettura

"Che si assumano la responsabilità di una cosa di cui si dovranno vergognare per sempre" dice il Cav a proposito del voto sulla decadenza in Senato. E annuncia: "Contro Renzi un colpo segreto". Per il 27 novembre manifestazione anti-decadenza

"Non mi dimetto prima, non ci penso nemmeno. Aspetterò che votino. Che si assumano la responsabilità di una cosa di cui si dovranno vergognare per sempre". Silvio Berlusconi parla a Il Mattino a pochi, forse, giorni dal verdetto sulla decadenza in Senato (il voto è previsto il 27 novembre). Non sembra che ci siano dubbi sulla strada che ha scelto. E' una sfida? "E' l'occasione - risponde Berlusconi - che nella mia buona fede darò a chi voterà. Un'occasione per mettere il filtro della dignità politica a una sentenza irrealistica e condizionata dal desiderio di eliminare Silvio Berlusconi come ostacolo alla presa del potere da parte della sinistra".

Berlusconi: contro Renzi un colpo segreto - Il Cavaliere ribadisce poi che non può stare al governo con chi "vuole uccidermi" e che, dopo la decadenza, probabilmente, staccherà la spina al governo: "Perché mai si dovrebbe tornare al voto? Il governo non ha forse raggiunto una maggioranza in grado di reggere, anche se noi passeremo all'opposizione?" dice con ironia. E ancora: "La manovra? Decideremo quando potremo finalmente studiarla". E, sulla scissione degli alfaniani: "Se capiscono di aver sbagliato, pronti a riaccoglierli". Poi, rivolge una battuta al candidato alla segreteria del Pd: "Contro Renzi un colpo segreto". Immediata la replica del sindaco di Firenze: "Questa è una notizia - afferma - non ne so niente".

Per il 27 manifestazione anti-decadenza - Per il 27 novembre, giorno in cui il Senato dovrebbe votare per la decadenza, Forza Italia ha organizzato una manifestazione a sostegno del Cavaliere davanti Palazzo Grazioli.  Per ora, viene spiegato da fonti del partito, nulla e' stato deciso in via definitiva: si attende la Conferenza dei capigruppo di palazzo Madama, lunedì, per capire nel dettaglio come organizzare la manifestazione di piazza contro la decadenza del Cavaliere da senatore. Le stesse fonti spiegano, quindi, che l'orario indicativo al momento e' nel pomeriggio, tra le 15 e le 17: l'obiettivo è quello di far coincidere la manifestazione con il voto in Aula al Senato. Quanto alla location, resta via del Plebiscito, davanti a palazzo Grazioli. Ma, viene specificato, se, come sembra essere intenzionato, Berlusconi si rechera' al Senato e parteciperà alla seduta, non si esclude che una parte dei manifestanti si sposti verso palazzo Madama.

Leggi tutto