Elezioni Basilicata, Marcello Pittella è il nuovo presidente

1' di lettura

Il candidato della coalizione di centrosinistra ha trionfato con il 59,6% dei voti: "Sarò il governatore di tutti i lucani". Cresce l'astensionismo: è andato alle urne il 47,62% degli aventi diritto, il 15% in meno rispetto alle precedenti consultazioni

Marcello Pittella, candidato della coalizione di centrosinistra, è il nuovo presidente della Regione Basilicata e guiderà la giunta nella decima legislatura. Lo spoglio si è concluso nella notte. Secondo i dati definitivi del Viminale, dopo lo scrutinio di tutte le 681 sezioni, Pittella ha ottenuto 148.696 voti pari al 59,6% mentre la coalizione 148.381 voti pari al 62,74% (Pd 24,83%, Pittella Presidente 16,01%, Psi 7,47%, Realtà Italia 5,92%, Centro democratico 5,04%, Italia dei Valori 3,45%). A segnare le elezioni anche l'astensionismo: alle urne è andato il 47,62% degli aventi diritto, il 15% in meno rispetto alle precedenti consultazioni.

"Sarò il presidente di tutti i lucani - ha detto il neopresidente - di quelli chi mi hanno consegnato la propria speranza ma lo sarò soprattutto di quei lucani contro, di quelli che hanno scelto un candidato alternativo e un progetto alternativo al mio. Sarò anche il presidente di quell'esercito di delusi che ha scelto di non votare, perché è il momento di unire e non di dividere".

A distanza da Pittella il candidato del centrodestra, il senatore di Scelta civica Tito Di Maggio, che ha ottenuto 48.370 voti pari al 19,38% mentre la coalizione 50.904 voti pari al 21,52% (Pdl 12,27%, Sc-Grande Sud-FdI 5,08%, Udc 3,8%, Mir 0,35%). Di Maggio, come secondo candidato più votato, automaticamente entra in Consiglio. Tra gli altri candidati, buon risultato personale di Piernicola Pedicini del Movimento 5 Stelle con 32.919 voti pari al 13,19%, più della lista che ha ottenuto 21.219 voti pari al 8,97%; a seguire Maria Murante con 12.888 voti, 5,16% per Sel (12.204 voti, 5,16%); Florenzo Doino con 2.178 voti, 0,87% per Partito comunista dei lavoratori (869 voti, 0,36%); Doriano Manuello con 1917 voti, 0,76% per Matera si muove (1370 voti, 0,57%); Franco Grillo con 1300 voti, 0,52% per la lista Regionali 2013 (799 voti, 0,33%); infine Elisabetta Zamparutti con 1215 voti, 0,48% per La Rosa nel Pugno (724 voti, 0,30%).

Leggi tutto