Datagate, Letta: "La sicurezza dei cittadini è garantita"

Il Presidente del Consiglio Enrico Letta accanto a lui in Presidente Copasir Giacomo Stucchi durante l'audizione sul caso Datagate 13 novembre 2013 a Roma
1' di lettura

Audizione del presidente del Consiglio al Copasir. L'intelligence italiana "funziona a pieno ritmo" e "non hanno mai avuto un ruolo  nelle intercettazioni massive". Il premier riferirà alla Camera il 20 novembre

L'intelligence italiana "funziona a pieno ritmo e garantisce la sicurezza dei cittadini". E ancora: "I nostri Servizi non hanno partecipato al Nsagate" e non hanno mai "partecipato ad intercettazioni massive". Queste le parole del presidente del Consiglio Enrico Letta al Copasir durante l'audizione sul caso Nsa e su questioni di sicurezza nazionale.

Nessuna violazione dei dati - "Non c'è stata alcuna violazione della privacy né dei cittadini né dei membri del governo" ha affermato il premier, che ha inoltre riferito che il nostro Comparto Intelligence non era interessato "al programma Tempora". Nel 2008, infatti, ha spiegato Claudio Fava (Sel), i servizi segreti inglesi chiesero ai colleghi italiani se volevano partecipare al massiccio programma di intercettazioni che poi si sarebbe
chiamato 'Tempora'.

Gb ci chiese partecipazione a Tempora -  "La richiesta di collaborazione  - ha aggiunto ancora Fava - è stata respinta grazie alla riforma del 2007 che ha assicurato una maggiore trasparenza all'attività della nostra intelligence". Il deputato di Sel ha però lamentato il fatto che "finora a noi i Servizi avevano sempre detto il contrario, cioè di non aver avuto notizie del programma 'Tempora' e questo è un debito di trasparenza". Sul tema è intervenuto anche il presidente del Copasir, Giacomo Stucchi spiegando che "la richiesta di partecipare ad un programma di scambio dati da parte dell'Inghilterra è arrivata in un fase particolare di ristrutturazione dei nostri Servizi, ma le nostre leggi non lo consentivano e quindi non è stato dato seguito a quella richiesta".

Il presidente del Consiglio Enrico Letta riferirà sulla vicenda Datagate alla Camera il 20 novembre, alle 9.30.

Leggi tutto