Rifiuti, Boldrini: "Segreti per tutelare interessi di pochi"

1' di lettura

Il presidente della Camera a Sky TG24 commenta la desecretazione dell'audizione del pentito Carmine Schiavone: "Impensabile che dei cittadini, coinvolti in una situazione così grave, non abbiano la possibilità di essere informati fino in fondo"

"Ritengo che sia impensabile che dei cittadini, coinvolti come parte lesa in una situazione così grave, non abbiano la possibilità di essere informati fino in fondo". Così il presidente della Camera Laura Boldrini, a Sky Tg24, commenta la desecretazione dell'audizione del pentito Carmine Schiavone sui rifiuti (il documento in pdf). In generale, a proposito del segreto posto su alcuni atti pubblici, la Boldrini spiega: "A volte la segretezza è necessaria, ma molte altre volte non lo è. Nel nostro Paese troppe volte si è invocato il segreto per tutelare gli interessi di pochi e non i diritti di tutti".

Leggi tutto