Solidarietà bipartisan a Kyenge

1' di lettura

Il mondo della politica si schiera con il ministro dell'Integrazione dopo il lancio di banane alla festa del Pd a Cervia. Delrio: "Gli italiani sono con te". Carfagna: "Brava, ironia contro stolti". Maroni: "Non riguarda la Lega".

Solidarietà bipartisan a Cecile Kyenge. Sono tanti gli esponenti politici intervenuti con messaggi a sostegno al ministro dell'Integrazione, fatta oggetto nella serata di venerdì 26 luglio di un lancio di banane durante la festa del Pd a Cervia. Gesto al quale la Kyenge ha risposto su Twitter con un messaggio tra l'ironico e il distaccato: "Con la gente che muore di fame e la crisi sprecare cibo così è triste".


Poi aggiunge:

Solidarietà a Kyenge: "Gli italiani sono con te" - Il mondo della politica tutto si stringe attorno al ministro perché, come scrive sul social network da 140 caratteri il collega di governo Graziano Delrio "le italiane e gli italiani sono con te". Secondo il ministro dell'Agricoltura Nunzia De Girolamo, inoltre, "la collega Cecile Kyenge ha dimostrato che di fronte ad alcuni gesti idioti e violenti a volte l'arma migliore è l'ironia". "Cecile grande!" twitta invece Pippo Civati (Pd), mentre il senatore del Partito democratico Sergio Lo Giudice commenta: "Brava Cecile, una lezione di stile a quei quattro selvaggi che infangano l'Italia. Ogni offesa a te è un'offesa alla Costituzione". Interviene anche il leader di Sel Nichi Vendola, che ricorda che il ministro e la presidente della Camera Laura Boldrini sono ospiti a Sesto alla festa del partito: "Siamo orgogliosi ed onorati che  questa sera la nostra festa di Milano ospiterà due donne simbolo di una nuova Italia. Cecile Kyenge e Laura Boldrini sentiranno intorno a  loro l'affetto, il sostegno, la speranza di chi con loro vuole cambiare il nostro Paese e farlo diventare un'Italia migliore" scrive.

Il ministro Cecile Kyenge "vincerà la sua battaglia culturale" dice la presidente della Camera Laura Boldrini intervenendo alla festa di Sel a Milano. Il ministro per l'Integrazione, aggiunge Boldrini, "non si piega all'odio lo respinge al mittente" (GUARDA IL VIDEO).
Anche il centrodestra fa sentire la sua voce, attraverso le parole di Renata Polverini, Pdl, ("Quello che è accaduto è inqualificabile: il razzismo non ha alibi e non merita tolleranza") quelle della portavoce del gruppo Pdl alla Camera dei deputati Mara Carfagna ("Brava Cecile, l'ironia è il grimaldello per scardinare il senso del ridicolo al quale si espongono gli stolti") e quelle dell'ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni ("Solidarietà piena al ministro Kyenge: basta con i vergognosi insulti alla Calderoli").

Maroni: non riguarda al lega -
Commenta l'episodio di razzismo contro il ministro anche il segretario federale della Lega Nord e presidente della Regione della Lombardia, Roberto Maroni: "Non so che cosa sia successo esattamente, non riguarda la Lega" dichiara, ricordando che il 3 agosto il ministro sarà ospite della festa della Lega proprio a Cervia. Poi aggiunge: "L'episodio di ieri è un'idiozia. La battaglia che noi facciamo sullo ius soli è una battaglia politica e vogliamo portarla fino in fondo. Per questo bisogna evitare cadute che compromettano anche la bontà della tua battaglia, che ti fanno passare per il razzista che ce l'ha con le persone e non con le proposte delle persone".

Forza Nuova: lancio di banane non da noi - Intanto, non sono ancora stati individuati i responsabili del provocatorio lancio, anche se in un primo momento si era parlato di alcuni militanti di Forza Nuova, ma il segretario nazionale Roberto Fiore smentisce "nella maniera più assoluta" e annuncia querela contro tutti gli organi di stampa che hanno attribuito il gesto al movimento.

Leggi tutto