Berlusconi: "Toghe vogliono eliminarmi". Tensione in piazza

1' di lettura

Il Cavaliere a Brescia torna ad attaccare i giudici: "Io come Enzo Tortora". Polemiche per la presenza del vicepremier Alfano, che replica: "Per me è giusto". Contestazioni dai centri sociali, aggredito un militante Pdl. LA CRONACA DELLA GIORNATA

Berlusconi torna in piazza a Brescia per una manifestazione sulla giustizia indetta dopo la condanna in appello nel processo Mediaset: "Vogliono eliminarmi perché da 20 anni sono l'unico ostacolo tra la sinistra e il potere", ha detto durante il comizio.
Polemiche per la partecipazione del ministro dell'Interno, Angelino Alfano, che replica: "Per me è giusto". Spintoni e insulti tra centri sociali e forze dell'ordine, aggredito un militante Pdl. Contestati Brunetta e Santanché (VIDEO - FOTO). Critico il premier Letta che invita a rispettare l'autonomia della magistratura.
Intanto sul fronte del Pd Guglielmo Epifani è diventato il nuovo segretario reggente del partito. L'ex leader del Cgil è stato eletto in assemblea dopo le settimane turbolente che hanno portato prima alle dimissioni del segretario Bersani, poi alla nascita dell’esecutivo. Sul nome di Epifani si è raggiunta "un’ampia convergenza" ed è stato l'unico ad aver presentato le firme necessarie per avanzare la candidatura. L'ex sindacalista guiderà il partito fino al congresso che si terrà entro ottobre.


La cronaca della giornata politica (qui il link per il mobile):

Leggi tutto