Roma, primarie centrosinistra: Imu e traffico. Il confronto

1' di lettura

L'emergenza criminalità e quella rifiuti, l'edilizia e il turismo. Sono alcuni dei temi affrontati a SkyTG24 dai sei aspiranti sindaci della capitale che si sfideranno nelle consultazioni di domenica 7 aprile. TUTTI I VIDEO

Confronto tra i sei candidati che si sfideranno domenica 7 aprile alle primarie del centrosinistra nella corsa per la poltrona di sindaco di Roma. Al faccia a faccia tra i primi cittadini, condotto da Gianluca Semprini, partecipano Gemma Azuni, Mattia Di Tommaso, Paolo Gentiloni, Ignazio Marino, Patrizia Prestipino e David Sassoli (chi sono i candidati: VIDEO). Il regolamento del "Confronto" prevede risposte scandite da un countdown da 1 minuto e 30 secondi al massimo, tre possibilità di replica da 30 secondi ciascuna e domande incrociate.

Lo stallo della politica nazionali -
Secondo Mattia Di Tommaso "Bersani ha fallito nel tentativo di formare un governo", meglio andare al voto. "Occorre iniziare a lavorare con le commissioni e cambiare la legge elettorale prima di andare al voto", dice Ignazio Marino. Per Patrizia Prestipino bisogna tornare subito al lavoro. Gemma Azuni di Sel: "Bisogna subito cambiare la legge elettorale". David Sassoli: "Se non ci sono le condizioni per far partire la legislatura la parola deve tornare ai cittadini". "Non siamo in condizioni di fare una coalizione politica con Berlusconi - dice Paolo Gentiloni - Torneremo al voto ma bisogna affrontare urgentemente i problemi del Paese" (GUARDA IL VIDEO).

Il problema del traffico - Ignazio Marino propone la "cura del ferro". Cioè aumentare i collegamenti dei trasporti pubblici puntando soprattutto sul tram. Patrizia Prestipino chiede invece la linea dura per gli automobilisti indisciplinati: "Non c'è più tempo e non ci sono più soldi per fare nuove metropolitane". Gemma Azuni propone un piano di mobilità che a Roma manca e aggiunge: "Bisogna utilizzare corsie protette per i mezzi pubblici e fare parcheggi di scambio e tutelare la pedonabilità". Il piano David Sassoli prevede "lunghissime corsie preferenziali e dimostrare che usare i mezzi pubblici è conveniente". Anche secondo il giornalista serve un "grande piano per i trasporti". Paolo Gentiloni: "Mi sono appassionato ai tram. Roma aveva un sacco di tram tanti anni fa. Ci sono due linee che si possono attivare subito". Secondo Di Tommaso la metropolitana nel weekend dovrebbe essere aperta tutta la notte ma anche "sperimentare il bike sharing e i motorini ecologici" (GUARDA IL VIDEO).

Come ridurre il deficit comunale - Prestipino propone di "tagliare le auto blu". Gemma Azuni chiede più rigore per i pagamenti delle multe. Secondo Sassoli bisogna finanziare progetti "come ci dice l'Europa". Di Tommaso e Gentiloni, così come gli altri candidati, si dicono contrari a una moratoria per le multe. Marino invita alla trasparenza dei bilanci (GUARDA IL VIDEO).

L'aliquota Imu - Gli aspiranti sindaci si dicono d'accordo nel modificare le aliquote dell'Imu, abbassandole o introducendo agevolazioni (GUARDA IL VIDEO).

Le domande incrociate -
Dopo aver parlato di Imu per gli aspiranti sindaci di Roma è il momento delle domande incrociate. Ogni candidato ha 30 secondi per rispondere (GUARDA IL VIDEO).

Edilizia e consumo del territorio - "Ridensificare le periferie storiche, riempire buchi senza fare nuovi pezzi di cemento". E' la proposta di Paolo Gentiloni. Anche per Prestipino la parola d'ordine è "riqualificare". "Valorizzare le costruzioni che ci sono partendo da un censimento" è invece la proposta di Di Tomaso che nel suo programma ha una proposta di "housing sociale". Anche Azuni e Marino dicono no a nuovo cemento. Per Sassoli occorre "convincere i privati ad abbassare i costi delle case". E per la riqualificazione "il modello da seguire è Torino" (GUARDA IL VIDEO).

Il derby - Spazio anche al calcio in vista del derby Roma-Lazio. Ecco per chi tifano i candidati (GUARDA IL VIDEO). 

La criminalità - Presidi, controllo del territorio, riforma della polizia locale. Sono alcune delle ricette individuate dai candidati alle primarie per affrontare i problemi legati alla criminalità nella Capitale (GUARDA IL VIDEO). 

L'emergenza rifiuti - Per Sassoli e Prestipino bisogna puntare subito sulla raccolta differenziata. Paolo Gentiloni propone di trovare siti temporanei per le discariche. Per Di Tommaso non serve costruire nuove discariche: "Bisogna andare nella direzione della green economy" (GUARDA IL VIDEO).

Roma città aperta: quali diritti tutelare? - Dal riconoscimento delle unioni civili al reddito minimo per i cittadini che vivono nelle condizioni più disagiate. I candidati parlano delle priorità in fatto di diritti da tutelare (GUARDA IL VIDEO).

Il turismo -
Per Sassoli è grave la mancanza di un assessorato al Turismo. Gentoloni propone la "riunificazione del più grande patrimonio archeologico del mondo". Di Tommaso si dice contrario ai bus in centro e serve delocalizzare i grandi eventi. Marino propone di destinare parte dei ricavi del turismo per riqualificare alcune zone della città (GUARDA IL VIDEO).

Gli appelli al voto -
Il confronto si chiude con gli appelli al voto lanciati dagli aspiranti primi cittadini (GUARDA IL VIDEO). 

Il voting -
Durante il confronto grazie al "voting"  i telespettatori hanno potuto esprimere la loro opinione sui candidati tramite My Sky HD e l’app TG24 per iPhone e iPad. (GUARDA I RISULTATI).

Leggi tutto