"Eversiva" o "delle libertà", la marcia del Pdl in tribunale

1' di lettura

I quotidiani si dividono sull’iniziativa dei parlamentari Pdl che, per protestare contro "l’accanimento giudiziario" nei confronti del Cavaliere, hanno dato vita a un sit-in al Palazzo di Giustizia di Milano. Oggi Alfano sale al Colle. RASSEGNA STAMPA

“Gazzarra indegna”, “marcia eversiva”, “assalto”. Oppure una “marcia della libertà” contro una “giustizia da ricovero”. I quotidiani si dividono sull’iniziativa dei parlamentari del Pdl che, per protestare contro “l’accanimento giudiziario nei confronti di Silvio Berlsuconi, ha dato vita a un sit-in davanti al tribunale di Milano.

“Il Pdl all’assalto del tribunale” è l’apertura de la Repubblica, che in un’editoriale di Ezio Mauro (dal titolo I caimani, evocativo del film sul Cavaliere di Nanni Moretti) commenta duramente l’azione del Pdl. "La scena finale resterà nelle memorie peggiori del Paese, con i parlamentari in fila contro lo Stato come dei caimani in versione Lacoste, che purtroppo trasformano in piazza l'Inno di Mameli in una marcia antirepubblicana ed eversiva" scrive Ezio Mauro. Il direttore di Repubblica lancia una stoccata anche al Presidente Napolitano, che oggi riceverà i vertici del Pdl, che hanno chiesto un incontro sul tema: “Ci aspettavamo che Napolitano non ricevesse al Colle chi dopo aver chiesto udienza al Quirinale trascina il Parlamento in piazza”. Anche il Fatto quotidiano, (il cui titolo di apertura è "Il Pdl occupa il tribunale. Tacciono Pd e Quirinale") nell’editoriale di Marco Travaglio parla di "gazzarra indegna" e evoca il film di Moretti. "La marcia eversiva del Pdl" titola l'Unità, "La marcia dei caimani", il Manifesto.

Lettura opposta sui giornali vicini al centrodestra. “Marcia delle libertà è il titolo de il Giornale, mentre Libero attacca la nuova richiesta di visita fiscale per Berlusconi col titolo “Giustizia da ricovero”. Sul Libero trovano spazio due editoriali contrapposti sul destino del Cavaliere: quello di Gaimpiero Mughini dal titolo “Si ritiri per il bene di tutti” e la risposta del direttore Belpietro: “Inutile il problema non è lui”.

Tiene invece un profilo neutrale il Corriere della Sera, che titola "Giustizia, la marcia del Pdl" e non dedica commenti alla vicenda.

Per quanto riguarda l'incontro previsto per oggi 12 marzo tra i vertici del Pdl e il capo dello Stato, secondo quanto scrive la Repubblica: "Pare che al Quirinale ci sia stata perfino la tentazione di annullare il tutto, superata poi dalla decisione di non gettare altra benzina sul fuoco". Secondo il Corriere della Sera, poi, il Popolo della Libertà vorrebbe da Napolitano,   "Qualcosa di concreto anche se di riservato, un'attenzione, un intervento da «presidente del Csm»". E sullo sfondo resta la minaccia di disertare la convocazione delle Camere.

Leggi tutto