M5S, Roberta Lombardi e Vito Crimi capigruppo in Parlamento

1' di lettura

A dare l’annuncio è stato Beppe Grillo durante la riunione con i neoeletti a Roma. Lombardi, romana di 39 anni, mamma e laureata in Giurisprudenza, guiderà il gruppo alla Camera. A Palazzo Madama tocca invece a Crimi, 40 anni, palermitano. ECCO CHI SONO

Roberta Lombardi e Vito Crimi saranno i due nuovi capigruppo per la Camera e il Senato del Movimento 5 Stelle ("pro tempore", come si è definita la Lombardi, alludendo al fatto che  periodicamente le cariche ruoteranno). Chi sono lo raccontano loro stessi sul web.
Il curriculum di Roberta Lombardi è presente sia sul blog di Beppe Grillo che sul blog personale della neocapogruppo alla Camera. Lombardi è inoltre presente su Twitter e su Facebook.
Anche Vito Crimi è presente sul web, come ogni buon candidato 5 Stelle. Il suo curriculum si trova sul blog di Grillo. Su Twitter e Facebook aggiorna invece i suoi amici e contatti.
Il loro incarico durerà tre mesi, come spiega Grillo sul sito: "Il MoVimento 5 Stelle effettuerà una rotazione trimestrale dei capogruppo e portavoce Camera e Senato con persone sempre differenti, la scelta dei capogruppo sarà operata dai gruppi di Camera e Senato".

Lombardi: 39enne, romana, laureata in Giurisprudenza - La “portavoce” (questa la definizione prediletta dai grillini) a Montecitorio ha 39 anni, è romana, ha un compagno e un "bellissimo pupo di 10 mesi", attivista 5 stelle da circa 6 anni, lavora da quasi dieci anni in un'azienda della capitale che si occupa di "arredamento d'interni chiavi in mano per clienti Top Spender (emiri, miliardari vari, oligarchi russi etc etc) in tutto il mondo".
Lombardi, così scrive sul proprio blog, si è laureata in Giurisprudenza con tesi in Diritto Commerciale Internazionale alla Sapienza di Roma e ha seguito un corso post laurea in Sviluppo manageriale alla Luiss Management ("in edizione serale mentre lavoravo"). Lavora da quanto ha 19 anni, parla "correntemente l'inglese", è una "smanettona" al computer (nel senso che le piacciono le nuove tecnologie) e adora - secondo sempre secondo quanto racconta online - leggere, scrivere, viaggiare.
Nella giornata di lunedì 4 marzo, dopo la sua nomina a capogruppo, è montata anche una polemica per un post, scritto sul suo blog lo scorso 21 gennaio, in cui sosteneva che "prima di degenerare il fascismo aveva alto senso dello Stato".

Crimi: 40enne, palermitano, impiegato in un ministero - Vito Claudio Crimi, portavoce a Palazzo Madama per i grillini, ha invece 40 anni, è nato a Palermo e vive a Brescia però da 13 anni. Rispetto alla collega, il profilo pubblicato sul blog di Beppe Grillo risulta più impersonale: fa l'impiegato al ministero della Giustizia (assistente giudiziario), si occupa di un ampio spettro di attività, dalla gestione del personale all'organizzazione e gestione dell'anno giudiziario, dai bandi di gara europei per le forniture del nuovo Palagiustizia di Brescia al portale web degli uffici giudiziari della città lombarda. Diplomato nel 1990 "con il massimo dei voti", ha studiato alla facoltà di matematica ma non si è mai laureato.
Dice di avere una "buona conoscenza della lingua inglese scritta" ma ammette di essere "mediocre" nel parlato. Non ha mai avuto 'guai' con la giustizia, né esperienze politiche, ma dal 2007 è nel Meetup Amici di Beppe Grillo di Brescia e nel 2010 è stato candidato del Movimento alla presidenza della Regione Lombardia.

In questo video una sua dichiarazione rilasciata ai giornalisti domenica 4 marzo durante la conferenza stampa di presentazione.

Leggi tutto